Formula 1 | La FIA conferma le prove statiche sui telai per l’adozione del sistema Halo

Ascoltate le richieste dei piccoli team

Formula 1 | La FIA conferma le prove statiche sui telai per l’adozione del sistema Halo

Dopo le tante lamentele avanzate dai team durante le settimane scorse, la Federazione Internazionale dell’Automobile ha confermato le prove statiche sui telai che ogni squadra dovrà portare avanti per omologare le scocche 2018. Fino ad oggi, infatti, la FIA non aveva divulgato nessuna info sulle prove da portare avanti per l’omologazione del nuovo telaio, soprattutto dopo l’adozione del sistema Halo.

Grazie al sistema di sicurezza in questione, infatti, le forze sulla scocca scaricheranno in maniera differente, ragion per cui servivano delle informative specifiche per iniziare lo sviluppo dei telai. Proprio in tal senso, Charlie Whiting ha autorizzato l’utilizzo di una struttura fittizia al posto dell’Halo (ovviamente con caratteristiche di layout e peso simili.ndr) e durante ogni test, il carico di picco dovrà essere applicato entro i tre minuti e dovrà durare per almeno cinque minuti. Dopo questo intervallo di tempo non si dovranno vedere cedimenti sulla scocca di alcun tipo.

Ogni test di carico statico e dinamico dovrà inoltre essere eseguito con la struttura del roll secondario rimossa. Da questo momento in poi le squadre potranno concludere i propri studi riguardanti il telaio 2018.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati