Formula 1 | Haas, Steiner torna sullo svarione di Grosjean a Baku: “Certi errori posso aspettarmeli da un principiante”

"Sono deluso perchè stiamo gettando al vento troppe occasioni" ha aggiunto

Formula 1 | Haas, Steiner torna sullo svarione di Grosjean a Baku: “Certi errori posso aspettarmeli da un principiante”

Gunther Steiner non ha particolarmente gradito l’errore commesso da Romain Grosjean durante l’ultimo Gran Premio d’Azerbaijan, quarto appuntamento del mondiale 2018 di Formula Uno.

Il francese, ricordiamo, nella foga di scaldare gli pneumatici ha toccato un pulsante nel proprio volante, bloccando l’assale posteriore e finendo contro il muro durante il regime di safety car. Un errore pesantissimo che non ha permesso alla Scuderia statuitense di lasciare l’Azerbaijan con un bottino di punti abbastanza importante (Grosjean stazionava in sesta posizione dietro a Sergio Perez, terzo sul traguardo.ndr).

Secondo il Manager altoatesino, interpellato ai microfoni di F1i.com, un passo falso di quel tipo non è giustificabile da un pilota col talento e l’esperienza dell’ex Lotus, soprattutto se avvenuto durante un regime di congelamento della corsa. Gli svarioni in questo avvio di stagione stanno costando diversi punti alla Scuderia di Gene Haas e Steiner si aspetta una line-up più concreta nei prossimi appuntamenti del campionato.

Le occasioni mancate, infatti, cominciano a diventare dei veri e propri macigni nel conteggio dei punti e la Scuderia statunitense non è nelle condizioni di poter perdere occasioni di questo tipo, soprattutto se la vettura può garantire un piazzamento all’interno della top dieci.

Ecco le parole di Gunther Steiner: “Dopo Baku c’è una certa delusione all’interno della squadra perchè possiamo contare su un’ottima auto, ma stiamo buttando al vento diverse occasioni. Prima del regime di safety car eravamo in ottava posizione, subito dietro a Sergio Perez, e dopo le soste eravamo riusciti a salire fino alla sesta piazza. Punti importanti che avrebbero reso il week-end estremamente positivo”.

“Certi errori posso aspettarmeli da un principiante e di certo non da Romain (Grosjean.ndr). Nel conteggio dei punti, al momento, ci mancano diverse ghiotte occasioni che non siamo riusciti a cogliere per mancanze nostre. La stagione è ancora lunga, ma l’inizio non è stato positivo come mi aspettavo. Non è la fine del mondo, ovviamente, ma penso che avremmo potuto fare meglio” ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati