Formula 1 | Ferrari, Vettel lancia l’allarme: “Non sono contento della macchina”

"Abbiamo lavorato sul bilanciamento, ma dobbiamo migliorare in previsione di domani" ha aggiunto

Formula 1 | Ferrari, Vettel lancia l’allarme: “Non sono contento della macchina”

Venerdì non proprio sereno per Sebastian Vettel a bordo della SF71H. Nelle dichiarazioni post sessione, infatti, il tedesco ha lamentato scarso feeling con la vettura, evidenziando come ci sia bisogno di un passo in avanti nella prestazione. L’obiettivo è giocarsela con Red Bull e Mercedes per il successo finale, soprattutto dopo i responsi di oggi, ragion per cui il tedesco cercherà di trovare la quadra sulla SF71H, presentandosi alle FP3 di domani al massimo della forma.

Ecco le parole di Sebastian Vettel:Abbiamo provato a cambiare il balance della monoposto dato che alla mattina non mi sentivo a mio agio. Abbiamo ancora un sacco di prestazione tra le mani e quindi non sono molto preoccupato, dobbiamo solo mettere insieme il pacchetto. Siamo vicini e questa è una buona notizia, quindi cercheremo di fare qualcosa in previsione della giornata di domani.

Sulle libere di oggi ha aggiunto:La macchina non è ancora dove vogliamo che sia e c’è un pò di lavoro da fare. Se capiamo dove intervenire, però, la situazione dovrebbe cambiare. Non sono contento del giro che ho fatto e il bilanciamento presenta ancora qualche piccolo problema. Spero di poter fare un passo più grande degli altri. Siamo vicini e se ci riusciamo possiamo porci in una posizione di vantaggio. Vedremo domani cosa succederà”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Raphael

    23 marzo 2018 at 14:49

    Ci risiamo….

    • .. non è normale

      23 marzo 2018 at 20:23

      pur di far notizia sarebbero in grado di modificare anche quello che ha detto vettel, pfffff

  2. .. non è normale

    23 marzo 2018 at 20:24

    stupido a stare ancora qui in questo portalaccio delle finte notizie.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati