Formula 1 | Eric Boullier: “La F1 dovrebbe considerare un ritorno delle sospensioni attive”

Il racing director della Mclaren vorrebbe il ritorno della tecnologia bandita dopo il dominio della Williams

Formula 1 | Eric Boullier: “La F1 dovrebbe considerare un ritorno delle sospensioni attive”

Eric Boullier crede che la F1 dovrebbe considerare il ritorno delle sospensioni attive. La tecnologia è stata vietata dall’inizio della stagione 1994, ma nonostante ciò è stata una della idee proposte dai team nell’incontro fra i direttori tecnici e la FIA.

I teams infatti non hanno raggiunto nessun accordo riguardo la legalità delle attuali sospensioni utilizzati da alcuni team (Mercedes e Red Bull),ma la FIA dovrebbe fare chiarezza con un’eventuale regola (o comunque una direttiva) che dovrebbe arrivare prima dei test pre-stagionali.

Il dibattito riguardo le sospensioni è stato portato alla ribalda dal progettista Ferrari Simone Resta, che ha scritto al direttore di gara Charlie Whiting riguardo eventuali dispositivi che possano aiutare la perfomance aereodinamica appunto all’interno delle sospensioni.

La scuderia di Maranello infatti vorrebbe capire la legalità di questi dispositivi prima di mettersi a sviluppare un’eventuale soluzione propria.

Boullier crede che le sospensioni attive – che sono state la fortuna dei campionati mondiali vinti dalla Williams nel 92 e 93 – potrebbero essere la soluzione per porre fine a questo dibattito.

“Le sospensioni sono un argomento divertente. Secondo me dovremmo fermarci e copiare le vetture stradali, che significa tornare alle sospensioni attive, almeno il dibattito si chiuderebbe. Oggi, tutto è soggetto all’interpretazione delle regole, dopodichè puoi spingere su un concetto, che può essere interpretato differentemente rispetto ad un altro” ha dichiarato Eric Boullier.

“Quindi la Ferrari sta provando a far capire alla FIA che la sua opinione o la sua interpretazione sia valida. Attualmente siamo un pò nel caos, con molti team che ci hanno contattato riguardo l’argomento.”

“L’interpretazione della Ferrari è diversa e stanno provando a renderla valida, ma è evidente come alcuni team non siano d’accordo.” ha aggiunto il francese.

La reintroduzione delle sospensioni attive era già stata considerata nel 2014, come misura per il contenimento dei costi.

La Mclaren comunque lancerà la MCL32 motorizzata Honda per il 2017 il 24 Febbrario, con Fernando Alonso che la guiderà per la prima volta nei test di Barcelona tre giorni dopo, a riguardo Boullier ha dichiarato che si aspetta alcune sorprese nei prossimi mesi grazie al cambio di regolamento.

“Quest’anno, abbiamo un nuovo pacchetto aereodinamico ed alcuni team avranno fatto un lavoro migliore di altri. Dunque all’inizio della stagione ci saranno delle differenze e sono sicuro alcune sorprese. Dopo i primi weekend tuttavia i team si copieranno tra di loro, o comunque creeranno dei propri concetti e di conseguenza ci saranno delle disparità. Ma sono sicuro che saremo tutti molto vicini.”

Stefano Rifici (@SedyBenoitPeace)

Formula 1 | Eric Boullier: “La F1 dovrebbe considerare un ritorno delle sospensioni attive”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati