FIA: Ferrari ha utilizzato ordini di scuderia illegali

FIA: Ferrari ha utilizzato ordini di scuderia illegali

La Fia è convinta che la Ferrari abbia utilizzato degli ordini di scuderia illegali al gran premio di Germania ma ha deciso di non penalizzare ulteriormente il team dopo la sua audizione a Parigi a causa di incongruenze nel modo in cui le regole in merito agli ordini di scuderia sono state gestite in passato.

Il World Motor Sport Council si dice convinto che Felipe Massa abbia subito un ordine illegale ma ha deciso di non punire la Ferrari poiché si è reso conto dell’ambiguità delle regole in proposito. “E’ innegabile che il risultato della gara sarebbe stato diverso. Tuttavia ci sono stati molti esempi di ciò che potremmo definire ordini di scuderia negli ultimi anni e per questo abbiamo deciso di non essere incoerenti e non commissionare una ulteriore sanzione”.

Quindi continua la federazione: “Il consiglio ha anche ammesso che la scelta della Ferrari derivava anche da una legittima preoccupazione di evitare collisioni tra compagni di squadra. La scuderia ha ammesso di non aver impartito ordini ed ha basato la sua difesa sulla differenza che intercorre tra un ordine di scuderia ben preciso ed una informazione comunicata ai piloti”.

Si legge nel comunicato Ferrari che: “Il signor Felipe Massa non ha ricevuto nessun ordine di scuderia volto a favorire il sorpasso del sig. Fernando Alonso. Il pilota ha ricevuto informazioni pertinenti sulla gara in base alle quali ha deciso, a vantaggio della squadra, di consentire al sig. Fernando Alonso di passare. Le informazioni pertinenti riguardavano il fatto che il sig. Fernando Alonso fosse più veloce di lui e che il sig. Sebastian Vettel stava colmando il divario con entrambi. Il Sig. Felipe Massa si è reso conto che l’interesse della squadra e la sicurezza dei piloti potevano essere messi in discussione ed ha agito di conseguenza”.

La Ferrari ha basato la sua difesa anche sulla differenza tra ordini di scuderia in senso lato e tattica e strategia di squadra fornendo oltretutto i dati telemetrici e le comunicazioni radio riguardanti i motori nei quali si evidenzia come ad entrambi i piloti fosse stato ordinato di abbassare il regime di rotazione. Quindi, spiega la Fia: “Alonso ha aumentato il suo regime di rotazione del motore senza che il sig. Felipe Massa ne fosse informato. In questa maniera il sig. Fernando Alonso ha beneficiato di una vantaggio di prestazioni tale da aver potuto avvicinarsi e superare il sig. Felipe Massa”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. SEZAR

    10 Settembre 2010 at 16:01

    Bellissima barzelletta!!

  2. David

    10 Settembre 2010 at 16:14

    ahaha semplice il capo della FIArrari è Todt
    sono sicuro Montezemolo ha pagato milioni di euro a Todt!!

  3. SEZAR

    10 Settembre 2010 at 16:22

    David nn ricordiamoci ke cmq la Ferrari è un team ke è stato punito Ed è stato riconosciuto il torto fatto a Massa. Ke poi nn c siano stati ulteriori provvedimenti è un altro conto ma la figuraccia al cavallino nn gliela leva nessuno!! Fa ridera tantissimo il resoconto della Ferrari. Scommetto ke l’ha scritto quel fantasioso d Domenicali ahahahah. Ma te lo immagini cm sn stati furiosi coloro ke hanno scommesso su Massa ad Hockeneim?! Sn un sacco d soldi persi!!

  4. SEZAR

    10 Settembre 2010 at 16:24

    *non dimentikiamoci

  5. D-Lord

    10 Settembre 2010 at 16:31

    ahaha semplice il capo della FIArrari è Todt
    sono sicuro Montezemolo ha pagato milioni di euro a Todt!!

    Allora quanti miliardi ha pagato Martin Whitmarsh visto che per il zig zag non è neanche stato punito?

    @SEZAR in effetti fa ridere parecchio il resoconto, cmq non dimentichiamo che tutti sono disposti a tutto per di non rimetterci, per cui figuraccia si, ma in quanti lo sanno? pochi come al solito visto che in telecronaca si e no che faranno un accenno a questo resoconto.

  6. Motore Asincrono Trifase

    10 Settembre 2010 at 16:49

    LOL massa e’ stato solo informato di un’informazione per la gara.E dopo che e’ stato sorpassato gli si dice “ben fatto.Scusa”.
    massa non e’ stato informato che alonso ha aumentato il regime di rotazione,e per questo in uscita di curva si dimentica di accellerare.
    Ma chi le inventa ste cose domenicali o colajanni?Visto che alla ferrari stanno facendo schifo,fossi in loro andrei a lavorare a zelig,hanno un futuro come comici.

  7. David

    10 Settembre 2010 at 17:17

    D-Lord
    ZigZag le fanno tutte
    a Schumacher quando era alla Ferrari quanti zigzag ha fatto …
    spero hai memoria

  8. Miki&Kimi

    10 Settembre 2010 at 18:53

    @ David

    Primo spero che david non c’entri nulla con lo scozzese che vestiva argento…

    Secondo Schumacher sarà pur stato molto duro in certe manovre ma la traiettoria non l’ha mai cambiata 5-6 volte in un rettilinoe solo…

  9. D-Lord

    10 Settembre 2010 at 19:24

    Appunto di memoria ne ho e non ricordo di aver mai visto NESSUNO fare tutti quei zig zag e cmq anche se sbagliassi sai benissimo che non è l’unica infrazione che Hamilton ha commesso ultimamente…

  10. David

    10 Settembre 2010 at 21:02

    le fanno tutte ragazzi
    anche Petrov ha zig zagato 🙂
    http://www.youtube.com/watch?v=H0vMQ72d4s4

    la Fia ha ammonito solo Hamilton invece Petrov no
    🙂

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati