Ferrari, Fernando Alonso: “Un piccolo miracolo essere al comando”

"Se vinciamo il titolo, sarà un miracolo, ma se non ci riuscissimo avremmo comunque fatto del nostro meglio"

Ferrari, Fernando Alonso: “Un piccolo miracolo essere al comando”

Dopo la conferenza stampa FIA del compagno di squadra Felipe Massa, è stato il turno di Fernando Alonso incontrare i media nell’area della Scuderia Ferrari all’interno del paddock di Suzuka. L’argomento del giorno i recenti cambi di squadra di alcuni piloti per la stagione 2013, e al pilota spagnolo è stata chiesta la sua opinione al riguardo.

“Da Singapore sono stato un po’ fuori dal mondo “normale”, quindi non sapevo tutto ciò che era successo, a parte il passaggio di Hamilton alla Mercedes e di Perez alla McLaren”, ha ammesso il pilota Ferrari. “Ma non ho sentito quello che hanno detto o le motivazioni. Credo sia normale per i piloti cambiare, fa parte della loro carriera. Quando le indiscrezioni erano iniziate a circolare, avevo detto che era positivo per Lewis andare avanti. Per quanto riguarda la McLaren, hanno già vissuto questa situazione prima, con Prost, con Senna, con me, e adesso Lewis. Sono passati quattordici anni dall’ultimo titolo Costruttori vinto dalla McLaren, a volte in stagioni in cui hanno avuto la migliore vettura, e sono sicuro che Lewis voglia vincere. Ha fatto un grande lavoro con la McLaren, ha vinto gare e conquistato un titolo, ed è considerato uno dei migliori piloti. Mi aspetto che sia molto competitivo il prossimo anno con la Mercedes e un reale contendente per il campionato”.

Tutto questo è il futuro mentre i giochi per i titoli di quest’anno sono ancora aperti. “E’ un piccolo miracolo essere al comando del campionato al momento”, ha affermato Fernando. “Abbiamo fatto tanta strada dalle prime sei gare, quando non riuscivamo ad accedere nella Q3 ed eravamo 1,5 secondi più lenti rispetto ai migliori. Adesso la monoposto è migliorata e andiamo a podio molto più regolarmente e siamo più ottimisti, ma dobbiamo vedere cosa possiamo fare da qui alla fine. Se vinciamo il titolo, sarà un miracolo, ma se non ci riuscissimo avremmo comunque fatto del nostro meglio, perché credo che fino a oggi abbiamo disputato 14 gare perfette. Non dobbiamo quindi commettere errori nelle ultime sei, mantenere la calma e portare a casa più punti possibili la domenica: qualche volta saremo quarti, altre volte secondi. Dipende dalla corsa, dipende da quale rivale sta facendo cosa, vediamo se saremo aggressivi o difensivi in gara. A Singapore, per esempio, siamo stati aggressivi alla partenza per compensare una brutta qualifica, ma nelle battute finali Button e Vettel erano troppi avanti e non aveva senso correre rischi”.

I media sono pronti a indicare questa come la migliore stagione di Fernando in F1 in termini di guida, ma lo spagnolo non farebbe un’altrettanta simile affermazione: “Ogni anno migliori e impari dai tuoi errori”, ha detto Fernando. “Finora quest’anno siamo stati molto costanti e tirato fuori il massimo dalla monoposto, quindi sono molto contento di questo, non solo personalmente in termini di pilotaggio, ma anche per il team, perché qui in pista, in tutte le aree, abbiamo ottenuto il massimo. Finora, l’intero pacchetto, il pilota, la squadra, la strategia, la gestione degli pneumatici, hanno beneficiato di quanto imparato nella scorsa stagione”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

23 commenti
  1. Federico Barone

    4 ottobre 2012 at 13:13

    Alonso mette le mani avanti.

    • anonima tifosa vettel

      4 ottobre 2012 at 13:19

      Per non cadere indietro?

      • Maria

        4 ottobre 2012 at 13:29

        si vede che Vettel a -29 un pochino di agitazione gliela crea 😉

    • Federico Barone

      4 ottobre 2012 at 13:38

      Proprio così.

    • MikeCTF Tifoso Ferrari

      4 ottobre 2012 at 15:09

      E non mi piace.

      • Ridateci Imola

        4 ottobre 2012 at 15:20

        E che deve fare???
        La macchina becca minimo 5 decimi in qualifica e non possono migliorarla perchè la galleria del vento non funziona come dovrebbe.
        I lavori cominceranno quest’inverno ma fino ad allora tutti gli aggiornamenti saranno praticamente a scatola chiusa se mai ci saranno aggiornamenti.
        Tu dimmi se si può sperare di vincere un mondiale così!!! L’ho già detto e lo ripeto: Alonso merita questo mondiale, la Ferrari decisamente no e purtroppo per Nando le due cose sono legate.

      • MikeCTF Tifoso Ferrari

        4 ottobre 2012 at 18:38

        E’ proprio per questo che non mi piace affatto…

    • AleMans

      4 ottobre 2012 at 16:09

      Si dice che la McLaren abbia iniziato ad usare l’alettone illegale in Ungheria e la RedBull a Singapore, proprio le gare in cui hanno iniziato ad essere velocissime.

      Non so se le prestazioni irraggiungibili della McLaren dipendono dall’alettone anteriore illegale, ma, se così fosse, una probabile proibizione potrebbe livellare le prestazioni di McLaren, RedBull e Ferrari?

      Alonso mette le mani avanti perchè sa che la Ferrari non migliorerà più di così, e se i livelli rimangono quelli di Singapore…
      Adesso tutto e nelle mani degli avversari, Alonso deve solo continuare come sta facendo perchè di più non può fare.
      Ci vorrebbe un miracolo da Maranello…

  2. freddi tifoso ferrari

    4 ottobre 2012 at 13:16

    quando si stava svolgendo il weekend d’australia continuavo a pensare che alla metà del mondiale (la ferrari) arrivava con 20 30 punti invece siamo primi, speriamo che con il nostro impegno riusciamo a vincere il campionato

  3. OverTheWall

    4 ottobre 2012 at 13:19

    Pensando com’era la Ferrari a Melbourne, possiamo dire che Fernando ha fatto i miracoli. Merita il titolo.

  4. Maria

    4 ottobre 2012 at 13:28

    ha già cominciato a dire “se non vinciamo” – già tirato i remi in barca caro il mio Alonso?
    Paura di Vettel?

    • Federico Barone

      4 ottobre 2012 at 13:40

      Non ha tirato i remi in barca. Per nulla. Farà il possibile per vincere il mondiale, ma ha capito che non dipende tutto da lui e che gli avversari sono – in questo momento – più forti.

      L’avevo spiegato in forma sintetica nel primo post. Pensavo l’avessi letto… 😀

      • Maria

        4 ottobre 2012 at 14:02

        ovvio che l’avevo letto, ma pensavo ci prendessi per i fondelli come al solito 😉
        Hai già tradotto l’articolo dal tedesco?

      • Federico Barone

        4 ottobre 2012 at 14:10

        Se ti riferisci a questo articolo, no. L’altro l’ho letto, ma non lo traduco, per mancanza di tempo.

  5. Lyon66

    4 ottobre 2012 at 14:15

    Grande Fernando: meriti il Titolo al 100%

    Dalla tua hai una macchina molto affidabile e una squadra super, non è poco.
    Contro hai una macchina con limiti di velocità e, in alcuni casi, d’aerodinamica.

    Quoto che ogni anno ci si migliora e quest’anno, per strategie e visione di gara siete al top, soprattutto tu.

    Mancano come già detto velocità, aerodinamica e “Massa”.

    Stavo già dimenticandomi di lui: 😉 😉 se valesse la metà di te potresti avere 50-60 punti di vantaggio e la Scuderia Ferrari sarebbe in cima al Campionato Costruttori.

    Se vinci in queste condizioni e senza aiuti dal compagno è un miracolo si…, stai tranquillo però: il prossimo anno ci sarà ancora “Pangrasso Felipe” e se non fate il miracolo quest’anno potete riprovarci il prossimo.

    Forza Ferrari, Forza Fernando…, Monteprezzemolo va a dar via i c*iapp.

    • Maria

      4 ottobre 2012 at 14:25

      io non condivido proprio tutto quello che hai scritto, ma é lo stesso 😉
      Non dimentichiamoci che per il podio di Monza un piccolo aiutino Alonso da Felipe l’ha avuto, anche se come si dice, una rondine non fa’ primavera….

      • Lyon66

        4 ottobre 2012 at 17:15

        @Maria

        Ciao, sono sincero e, credo, obiettivo:

        fino all’incidente Massa mi piaceva, mai reputato a livello di Schumi, Alonso, Raikkonen, Hamilton e Vettel ma bravo.

        Purtroppo, da allora, è peggiorato e molto…

        Da un lato mi spiace, dall’altro che faccia un esame di coscienza e smolli il colpo: tanti a parlar male di Schumi e poi? Avrei voluto vederlo al posto di Massa sulla F12.

        Alonso sta correndo da solo: se non fosse per il suo talento, la squadra, affidabilità e, ammettiamolo, un pò di fortuna (che aiuta gli audaci) dove sarebbe in classifica?

        Nelle ultime 2 gare si è visto un altro Felipe, vero, ma… forse… è alla frutta per non dire al dolce: 5 p* di p*alle di profiterol con panna montata 🙂 🙂

  6. Francesco_Iceman

    4 ottobre 2012 at 14:30

    sarebbe un miracolo perchè red bull e mclaren sono più forti, ma credo non ci saranno problemi.. fernando resisterà all’attacco della red bull fino alla fine e vincerà il campionato

  7. TifosoHam

    4 ottobre 2012 at 16:03

    madonna questo…

    adesso sidice anche da solo che fa i miracoli…

    san fernà, san fernà, ma un po meno lingua e un po più piede no????

    • Gio (tifoso F1)

      4 ottobre 2012 at 17:22

      il piede lo mette eccome ….si vede anche ;);) chi non lo vede è orbo canario 😉

  8. Lyon66

    4 ottobre 2012 at 17:24

    @TifosoHam

    Hai ragione però ha solo “37 punti” in meno di Hamilton

    Può darsi che riesca a recuperare il gap su Lewis da qui a fine campionato, con un miracolo. 😉

    Guarda ben il tuo pilota e pensa al 2013 … 🙂 🙂

    • Lyon66

      4 ottobre 2012 at 17:30

      @TifosoHam

      Scusami per l’errore: ne ha 52 in meno di Hamilton.

      Scusa ancora, hai ragione tu: se non spinge sul gas non lo prende più.

      Forza Ferrari e Forza Fernando 🙂

  9. f1erally

    5 ottobre 2012 at 09:30

    Caro Fernando, dimenticati il Mondiale, sei senza macchina……….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati