F2 | Mick Schumacher chiude sul podio il week-end di Barcellona

Ilott si conferma al comando della classifica davanti a Shwartzman

Il punto sui piloti FDA al termine del sesto appuntamento della Formula 2
F2 | Mick Schumacher chiude sul podio il week-end di Barcellona

Mick Schumacher ha raccolto un altro podio, il quarto della stagione dell’allievo della Ferrari Driver Academy (FDA) e del team Prema Racing. Il giovane tedesco ha raccolto il terzo posto numero tre della stagione nella Sprint Race che è stata disputata oggi dal campionato di Formula 2 al Circuit de Barcelona-Catalunya. I 26 giri in programma hanno confermato le difficoltà di gestione degli pneumatici temuti alla vigilia della corsa e i piloti hanno dovuto faticare molto per arrivare sotto la bandiera a scacchi con il set di gomme montate al via. Diversi piloti sono invece stati costretti a un pit stop non programmato.

Start. Allo spegnersi del semaforo Callum Ilott, quarto sullo schieramento, ha superato Schumacher alla staccata della prima curva, portandosi al terzo posto. La corsa è proseguita con i piloti più impegnati nella gestione gomme che nella ricerca del passo gara ideale, ma nell’ultimo terzo di gara per molti dei protagonisti sono comunque emersi i problemi di degrado. Ilott ha accusato una progressiva perdita di performance sulla vettura messagli a disposizione dal team UNI-Virtuosi Racing che lo ha costretto a cedere svariate posizioni riuscendo a portare a casa solo l’ottava piazza.

Gestione perfetta. Si è invece confermata ottima la gestione di gara di Schumacher, che dopo aver scavalcato Ilott al 21° giro ha mostrato un buon ritmo transitando terzo sul traguardo a un secondo da Luca Ghiotto (Hitech Grand Prix), cui è andata la piazza d’onore alle spalle di Felipe Drugovich (MP Motorsport). “È stata una buona gara – ha commentato Mick – non è stato facile gestire gli pneumatici senza perdere performance, e per questo sono contento del lavoro fatto e di questo podio. Abbiamo finito il weekend nelle zone alte della classifica è questo è indubbiamente un aspetto positivo”.

Crisi di gomme. Robert Shwartzman, secondo nella Feature Race disputata ieri, ha occupato a lungo l’ottava posizione, poi a sette giri dal termine, insieme al suo team Prema Racing, ha giocato la carta del pit-stop montando un set di gomme Option seppure usate. Tornato in pista, il pilota russo ha girato su ottimi tempi, recuperando dall’ultima alla tredicesima posizione finale.

Marcus e Giuliano. Gara regolare per Marcus Armstrong, partito dall’ultima fila e 15° sotto la bandiera a scacchi, mentre Giuliano Alesi ha accusato un problema al via del giro di formazione ed è stato costretto a prendere il via dalla pit-lane. Il pilota francese ha recuperato terreno per poi puntare sul cambio gomme nello stesso giro di Shwartzman. È giunto 19° sul traguardo.

Classifica. Al termine della sesta tappa stagionale Ilott si conferma leader della classifica di campionato, con 121 punti, seguito da Shwartzman a quota 103. È stato un buon weekend per Schumacher, ora al quinto posto con 79 punti, mentre hanno brillato meno Armstrong e Alesi. Terminato il secondo tris di appuntamenti, la Formula 2 potrà concedersi una settimana di pausa per tornare in pista a Spa-Fracorchamps il 28 agosto per la settima tappa stagionale.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati