F2 | FDA pronta per un altro tris di gare: prima tappa Silverstone

Schumacher, Shwartzman e Ilott focalizzati sul doppio round inglese

FDA protagonista in Formula 2 con Ilott, Schumacher e Shwartzman
F2 | FDA pronta per un altro tris di gare: prima tappa Silverstone

Il tris di appuntamenti tra Austria e Ungheria ha visto i piloti della Ferrari Driver Academy (FDA) impegnati nel campionato di Formula 2 raccogliere dei risultati di grande portata. Siamo solo all’inizio di una stagione lunga ed impegnativa, ma i segnali positivi arrivati dai circuiti di Spielberg ed Hungaroring hanno confermato che il lavoro di preparazione alla stagione 2020 è stato svolto nella giusta direzione.

Doppia Silverstone. Il calendario ha concesso una settimana di pausa, ma nel prossimo weekend prenderà il via un secondo ciclo di tre tappe che terrà squadre e piloti in apnea fino a metà agosto. Si comincerà con un doppio appuntamento sul circuito di Silverstone, pista sulla quale Robert Shwartzman arriverà nelle vesti di leader provvisorio della classifica di campionato. Il ventenne pilota russo ha iniziato in modo positivo la sua prima stagione in Formula 2, cogliendo la vittoria nella Feature Race sia nel secondo appuntamento di Spielberg che all’Hungaroring. Il bottino di punti è stato incrementato da altri tre piazzamenti in zona punti, incluso il terzo posto conquistato nella prima Fauture-Race della stagione, corsa vinta da Callum Ilott. Robert nelle prime tre tappe del campionato è partito così bene da aver fatto meglio di chiunque altro nella storia della GP2/F2, anche di piloti come Heikki Kovalainen, Lewis Hamilton e Charles Leclerc.

Callum. Anche Ilott ha confermato un buon inizio di stagione, e dopo sei gare occupa la seconda posizione nella classifica generale con un bottino di 63 punti, 18 in meno rispetto a Shwartzman. Nella top-4 della classifica generale la FDA vede ben tre dei suoi cinque piloti impegnati nella categoria. Dopo un avvio di stagione non proprio fortunato, Mick Schumacher si è riscattato nella tappa ungherese, grazie a un doppio piazzamento sul podio che gli ha permesso di risalire molte posizioni in classifica. Un appuntamento, quello sull’Hungaroring, che ha invece avuto esito opposto per Marcus Armstrong e Giuliano Alesi, che a dispetto di un buon potenziale velocistico, hanno lasciato Budapest con un bottino tappa di zero punti penalizzati da imprevisti.

Sfida impegnativa. “La pista di Silverstone richiederà un lavoro complesso sul fronte della ricerca del setup ottimale – ha commentato il responsabile dell’area tecnica FDA, Marco Matassa – e sarà una nuova sfida per i piloti che stanno disputando la loro prima stagione nella categoria. Rispetto ad Austria e Ungheria la media sul giro sarà più alta, poiché anche le chicane presenti nel secondo settore sono tratti molto veloci. La pista presenta però anche delle curve a bassa velocità, che richiedono una buona trazione in uscita, ed è questo che mette e dura prova il lavoro di ingegneri e piloti nel trovare il giusto compromesso sul fronte dell’assetto. Anche questi sono aspetti che fanno parte della crescita di un pilota, e siamo consapevoli che ci attendono molte sfide nelle prossime tappe della stagione ad iniziare dal doppio appuntamento di Silverstone”.

Programma. Il fine settimana sul tracciato scatterà venerdì alle 12.55 locali (13.55 CET) con il turno di prove libere, seguito alle 17 (18 CET) dalla sessione di qualifica. Sabato il weekend entrerà nel vivo con la prima gara, programmata alle 15.45 (16.45 CET), e si concluderà domenica con la seconda corsa che scatterà alle 10.10 (11.10 CET).

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati