F1 | Wolff: “Discutere della posizione di Bottas dopo poche gare è sciocco”

Il boss della Mercedes vuole aspettare prima di discutere un rinnovo con il pilota finlandese

F1 | Wolff: “Discutere della posizione di Bottas dopo poche gare è sciocco”

La gran vittoria nel GP di Sochi ha alzato ad altissimi livelli le quotazioni di Valtteri Bottas. Il pilota Mercedes ha visto aumentare a dismisura le possibilità di un rinnovo anche oltre il 2017. Il finlandese non solo ha ottenuto la prima vittoria in carriera ma ha anche sonoramente battuto il suo compagno di squadra dopo sole quattro gare, un risultato di sicuro prestigio e valore.

Questo lo ha messo in una posizione di forza non indifferente, riaccendendo parzialmente anche le sue chance di essere un valido contendente per il titolo e non un semplice comprimario: “Chi lo sa? – ha detto Niki Lauda – ha vinto una gara, ha ottenuto la sua prima vittoria, ora vedremo, ma penso che quelle successive sono sempre più facili per un pilota”.

Felicità palpabile anche in Toto Wolff, che ha comunque deciso di vedere come si evolve la situazione prima di prendere decisioni affrettate: “Discutere della posizione di un pilota dopo alcune gare sarebbe sciocco. Bisogna dargli tempo perché nelle categorie minori ha fatto ottimi risultati e anche in Williams non c’è mai stata una stagione in cui non è riuscito a battere il suo compagno di squadra”.

“Ora è diventato compagno di squadra di Lewis Hamilton – ha proseguito Wolff – ha ottenuto una pole position è ha vinto una gara, questo ha dimostrato che la nostra decisione su Valtteri era giusta”.

L’equilibrio nel team sarà la base anche per i successi futuri: “Valtteri e Nico sono molto analitici e con un approccio calmo, ma l’equilibrio tra lui e Lewis funziona bene, e questa dinamica è parte del successo”.

Manuel Lai

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati