F1 | Williams, Russell: “A Silverstone avremo più difficoltà rispetto all’Ungheria”

Latifi: "La pausa mi ha dato il tempo di analizzare le prime gare"

Russell e Latifi non vedono l'ora di scendere in pista a Silverstone
F1 | Williams, Russell: “A Silverstone avremo più difficoltà rispetto all’Ungheria”

La Williams ha stupito tutti in questo inizio di stagione. Russell è riuscito a piazzarsi per due volte consecutive in Q2, in condizioni di pista diametralmente diverse, dalla pioggia della Stiria all’asciutto di Budapest. Il pilota inglese però la settimana scorsa ha dichiarato pubblicamente quali problemi potessero affliggere la FW43, tremendamente in sofferenza nel momento in cui insegue una macchina da vicino. Russell crede anche che le prestazioni della vettura non saranno all’altezza delle ultime uscite. Anche Latifi è riuscito a superare il taglio del Q1 in Ungheria, e non vede l’ora di provare Silverstone con una vettura di Formula 1.

“Sarà strano andare a Silverstone per la mia gara di casa senza il pubblico – ha ammesso Russell. Sono contentissimo di tornare a guidare in uno dei circuiti più belli, dato che è sempre una gioia girare su quel tracciato, darò tutto me stesso. Bello anche perché avremo due gare nel Regno Unito, starò in un camper e sarà una bella esperienza per me, qualcosa di diverso dal solito. Penso che il nostro ritmo non sarà buono come a Budapest: in Ungheria abbiamo superato le nostre aspettative, e le cose sono andate molto bene in qualifica, mentre a Silverstone mi aspetto di tornare alla realtà, probabilmente sarà simile alla prima gara in Austria in termini di prestazioni”.

“Non vedo l’ora di scendere in pista a Silverstone – ha dichiarato Latifi. E’ una delle mie piste preferite, e con queste vettura di Formula 1 sarà la combinazione perfetta, essendo una pista molto veloce, con curve che richiedono un grande carico aerodinamico. Sarà divertente! La pausa mi ha dato il tempo di analizzare le prime gare e capire dove ho fatto bene e dove invece devo migliorare. Vedremo anche come riusciremo a progredire come squadra”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati