F1 | Whiting sui sensori montati sulle Ferrari: “Non posso svelare nulla”

"Parlarne? Per farlo dovrei descrivere esattamente la macchina e questo potrebbe aiutare i concorrenti", ha aggiunto

F1 | Whiting sui sensori montati sulle Ferrari: “Non posso svelare nulla”

Parlando con i giornalisti durante l’ultimo Gran Premio del Giappone, diciassettesimo appuntamento di questo mondiale 2018 di Formula 1, Charlie Whiting non ha voluto svelare nessun particolare riguardante i sensori montati sulle batterie delle Ferrari, sottolineando come l’argomento sia una questione esclusiva tra la FIA e la Scuderia di Maranello.

Parlare di questi sensori, infatti, potrebbe far capire a tutti i concorrenti in griglia dei particolari tecnici riguardanti la SF71H, fattore che Charlie Whiting vuole assolutamente evitare. La questione, quindi, resterà interna alle parti in causa, con la FIA che continuerà a monitorare la situazione in via del tutto confidenziale.

Ecco le parole di Charlie Whiting: “No, non parlerò del sensore montato sulle due vetture della Ferrari. Per farlo dovrei descrivere esattamente la macchina e questo potrebbe aiutare i concorrenti a capire certi segreti che, giustamente, devono restare proprietà intellettuale della Rossa. Parlare significa svelare certi particolari tecnici e non posso permettere che ciò accada”.

F1 | Whiting sui sensori montati sulle Ferrari: “Non posso svelare nulla”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

5 commenti
  1. braysen

    braysen

    8 ottobre 2018 at 14:00

    Sei un grandissimo pezzo di m…. E bugiardo! Hai già spifferare tutto dopo che Wolf,Allison, Sassi e compagnia Mercedes ti hanno tartassati di intervenire! Ora fai vedere che non puoi parlare,sto grandissimo ipocrita venduto!

  2. idrija

    8 ottobre 2018 at 15:12

    BUGIARDOOO!!!!

  3. calimero0123

    8 ottobre 2018 at 15:45

    Non capisco perche la Ferrari non porta denuncia visto che la settimana scorsa Arrivabene sembrava sorpreso di queste divulgazione. Ci sara una talpa in casa Ferrari ? Peggio, in FIA ?

  4. Magu

    8 ottobre 2018 at 21:49

    Hanno solo parlato di sensori e non la loro funzione e/o posizionamento ne del perché…cercate sempre di trovare del marcio perché la Ferrari non vince…mah

  5. Gianca

    12 ottobre 2018 at 12:52

    Ma la fia, oltre che controllare ogni singola vite della rossa, si ricorderà di controllare cosa fanno gli altri?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati