F1 | Whiting boccia gli specchietti della Ferrari: “Interpretazione del regolamento non accettata dai commissari”

"Hanno giustificato le appendici come sostegni utili alla rigidità dello specchio, ma dubito che sarebbero lì se non si trattasse di un vantaggio aerodinamico", ha aggiunto

F1 | Whiting boccia gli specchietti della Ferrari: “Interpretazione del regolamento non accettata dai commissari”

Interpellato sull’ultima soluzione tecnica presentata da Ferrari a Barcellona, ovvero gli specchietti ad ali di gabbiano, Charlie Whiting ha sottolineato come la FIA non abbia accettato le spiegazioni inerenti alle appendici aerodinamiche posizionate al di sopra dello specchio.

Ferrari, ricordiamo, ha giustificato le due ali come sostegni utili alla riduzione delle vibrazioni durante il moto della vettura. La Federazione, però, ha scelto di non accettare questa precisazione, evidenziando come i due supporti siano da considerare come appendici aerodinamiche vere e proprie utili alla modifica dei flussi d’aria verso il posteriore.

In poche parole svolgono un compito aerodinamico e il regolamento, proprio in tal senso, non lascia spazio ad altre interpretazioni. Nonostante l’ok provvisorio rilasciato dai commissari in Spagna, Whiting ha confermato come Ferrari sia stata invitata a modificare la componente in vista del Gran Premio di Monaco.

Ecco la spiegazione di Charlie Whiting: “È un’interpretazione libera della parola “montaggio”, perché è così che diventano legali. L’interpretazione dipende dal fatto se pensiamo o no che si tratti di una questione di installazione. E noi abbiamo spiegato che non lo riteniamo”.

“La Ferrari pensa che contribuiscano alla rigidità dello specchio, ma dubito che sarebbero lì se non si trattasse di un vantaggio aerodinamico, anche se in questo momento non sembra così elevato”, ha aggiunto. “Alcune settimane fa abbiamo inviato una direttiva tecnica in risposta ad una serie di domande da parte di altri team in merito al fatto se installare gli specchietti su Halo fosse per noi un principio accettabile”.

“Abbiamo risposto di sì e abbiamo fornito alcune linee guida. Una è quella riguardante la loro installazione in vettura. È solo una questione di interpretazione e la motivazione che ci hanno dato qualche giorno fa in Spagna non è qualcosa di cui siamo soddisfatti”, ha concluso.

F1 | Whiting boccia gli specchietti della Ferrari: “Interpretazione del regolamento non accettata dai commissari”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. .. non è normale

    15 maggio 2018 at 20:26

    il giorno prima erano legali e il giorno dopo illegali hhahahahahaha i giochi politici hanno ammazzato il motorsport, penosi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati