F1 | Vettel sulle difficoltà in questo 2020: “Non è giusto etichettare stagioni e gare”

"Qualunque sia la situazione, posso fidarmi delle persone intorno a me e dei ragazzi che lavorano sulla mia macchina", ha detto il tedesco

Seb sta pagando mancanza di feeling con la SF1000
F1 | Vettel sulle difficoltà in questo 2020: “Non è giusto etichettare stagioni e gare”

Quella in corso di svolgimento si sta rivelando una stagione non certo semplice per Sebastian Vettel, con il tedesco che fatica a trovare il giusto feeling alla guida della Ferrari SF1000.

Nonostante le difficoltà patite finora il quattro volte campione del mondo, che a fine anno saluterà Maranello e dal prossimo verrà sostituito da Carlos Sainz, nega che il 2020 possa rappresentare la sua stagione più ardua da quando gareggia in Formula Uno.

Se questa è la mia stagione più dura? Non credo sia giusto etichettare stagioni o gare – ha dichiarato Vettel, intervistato da Autosport -. So che molte persone tendono a dire che questa è stata la mia migliore gara o la peggiore gara o la migliore o la peggiore prestazione di sempre. Penso che sia abbastanza difficile fare questa affermazione perché ci sono state così tante gare”.

Malgrado tutto, il tedesco mette sempre davanti la squadra: “Qualunque sia la situazione, posso fidarmi delle persone intorno a me e dei ragazzi che lavorano sulla mia macchina. Ho faticato a causa della mancanza di fiducia, mancanza di aderenza ma non si tratta solo di sentirsi a disagio con la monoposto. Stiamo ancora cercando di capire da dove viene, ma allo stesso tempo dobbiamo fare progressi e andare avanti”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati