F1 | Vettel: “Mick Schumacher è un ragazzo eccezionale, peccato che Michael non possa vederlo in Formula 1”

Sul forfait di Hamilton: "Un peccato che non possa correre"

F1 | Vettel: “Mick Schumacher è un ragazzo eccezionale, peccato che Michael non possa vederlo in Formula 1”

Il prossimo anno il cognome Schumacher tornerà in Formula Uno dopo nove anni. Dopo Michael infatti sarà Mick a portare avanti la dinastia, avendo firmato nella giornata di ieri con Haas. Sull’approdo del tedeschino nel Circus ha voluto esternare il proprio punto di vista anche Sebastian Vettel, al quale è legato da un rapporto molto profondo in virtù anche di quello che ha rappresentato per lui il sette volte campione del mondo.

Mick è un ragazzo eccezionale e ovviamente ho un legame molto speciale con suo padre – ha dichiarato Vettel, intervistato a Sakhir – È un peccato che Michael non sia stato in grado di assistere negli ultimi anni alla progressione di Mick e al suo passaggio in Formula 1. Mi piace molto Mick, andiamo d’accordo e sono felice di dirgli tutto quello che so. Ho visto suo padre vincere molte più gare di quante Mick avrebbe potuto vedermi vincere. Per lui è molto importante trovare e seguire la sua strada. Sicuramente per quanto mi sia stato d’aiuto Michael, quando gli chiedevo delle cose e mi dava consigli, sto cercando di fare lo stesso con Mick”.

Vettel poi parlando dell’assenza di Lewis Hamilton, costretto alla quarantena a causa della positività al Covid, ha detto: “È un peccato che con possa correre in questo weekend, sono sicuro che mancherà a molti fan. Sono molto felice per Russell a cui è stata data una tale opportunità”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati