F1 | Toro Rosso, Sainz: “L’inizio del week-end è stato un po’ frustrante”

Kvyat: "Nella seconda sessione di Libere abbiamo lavorato tanto"

F1 | Toro Rosso, Sainz: “L’inizio del week-end è stato un po’ frustrante”

Giornata complessa per la Scuderia Toro Rosso sul tracciato del Sakhir. Carlos Sainz non è infatti riuscito a completare la classica “simulazione gara” del venerdì per un problema alla power unit Renault. Durante i primissimi minuti della FP2, lo spagnolo ha accusato un calo di potenza alla propria STR12, insieme a una gran fumata dal posteriore dell’auto, e proprio per questo ha dovuto parcheggiare la propria vettura a bordo pista. Discorso diverso invece per Daniil Kvyat, autore di un venerdì senza nessun tipo di problema.

Ecco le parole di Danii Kvyat: “Nella seconda sessione di Libere abbiamo lavorato tanto, in quanto nella prima non abbiamo fatto molti giri: c’era molto caldo e comunque la gara qui si svolge di notte. Per questo abbiamo deciso di fare più cose questa sera, con prove di qualifica e passo gara, e penso che abbiamo fatto tutto ciò che avevamo in programma. Adesso abbiamo molti dati da analizzare in serata e crediamo di poter fare un passo avanti, sia domani che per il resto del weekend. Cercheremo di fare del nostro meglio per essere quanto più preparati: il fine settimana è iniziato positivamente per noi e spero che lo porteremo avanti in questo modo”.

Ecco invece le impressioni di Carlos Sainz: “Per me l’inizio del weekend in Bahrain è stato un po’ frustrante. Le Libere 2 di oggi erano molto importanti e aver potuto fare solo qualche giro è stata davvero una sfortuna. Il fine settimana inizia in salita, ma cercheremo di analizzare e prendere quante più informazioni possibili dagli altri per colmare la nostra attuale mancanza di dati, cercando di recuperare domani. Sfortunatamente, le Libere 3 non sono molto rappresentative delle condizioni che avremo per il resto del weekend, quindi andremo un po’ alla cieca sia in qualifica che in gara, ma la situazione è questa al momento. Sono comunque fiducioso che potremo fare un buon lavoro”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati