F1 | Toro Rosso, Kvyat: “Le qualifiche a Barcellona mostrano quanto vali realmente”

Il russo partirà nono, undicesimo invece Albon: "Ho fatto troppi errori"

F1 | Toro Rosso, Kvyat: “Le qualifiche a Barcellona mostrano quanto vali realmente”

Daniil Kvyat per il secondo weekend consecutivo si è qualificato per la Q3 e domani partirà in nona posizione nel Gran Premio di Spagna. Il russo ha svolto bene il suo lavoro finora, mentre il compagno di squadra Albon non è stato in grado di raggiungere la top ten e partirà undicesimo per via della penalizzazione inflitta a Daniel Ricciardo per l’incidente proprio con la Toro Rosso di Kvyat a Baku.

“Oggi è stata una bella giornata, sono contento di come siano andate le qualifiche – ha detto un entusiasta Kvyat. Da inizio stagione abbiamo fatto grandi progressi al sabato e sono molto contento della mia prestazione e di quella della squadra. Due Q3 di fila, e qui a Barcellona le qualifiche sono importanti per mostrare le capacità di vettura e pilota. Le Libere erano iniziate in maniera difficile, ma siamo riusciti a mettere tutto insieme dopo aver capito di cosa avevamo bisogno sia io che la macchina. La vettura si è comportata benissimo oggi, quindi proveremo a fare del nostro meglio per la gara di domani”.

“Onestamente ho fatto troppi errori – ha ammesso Albon. Stavamo andando bene durante le qualifiche, ma ho provato qualcosa di diverso in curva 5 e ho spinto troppo in ingresso, il che mi ha portato ad avere uno scatto verso l’uscita, e siccome le gomme sono molto sensibili, stavo combattendo con le posteriori cercando di tenerle alla giusta temperatura, ma scivolavano troppo. E’ frustrante, perché oggi non ho fatto il mio lavoro come avrei dovuto: sapevamo di essere in lotta per la Q3, ma mi sono qualificato solo dodicesimo, domani scatterò una posizione più avanti e quindi tutto sommato non è male dato che il nostro passo gara è sembrato abbastanza buono ieri”.

F1 | Toro Rosso, Kvyat: “Le qualifiche a Barcellona mostrano quanto vali realmente”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati