F1 | Toro Rosso, Kvyat e Albon hanno sofferto molto il caldo di Hockenheim

Entrambi i piloti fuori dalla top ten dopo le libere del venerdì

F1 | Toro Rosso, Kvyat e Albon hanno sofferto molto il caldo di Hockenheim

La Toro Rosso sembra al momento un attimino in ritardo rispetto alle altre squadre del centro gruppo. Assieme alla Haas probabilmente, al team di Faenza manca qualcosina (apparentemente, sia chiaro) per poter competere con costantemente per la top ten e quindi la zona punti. Kvyat e Albon oggi hanno fatto fatica, con il russo dodicesimo, mentre l’anglo/thailandese ha chiuso due posizioni più indietro in classifica. C’è da lavorare in vista del prosieguo del weekend, e chissà che le temperature più basse previste per sabato e domenica non possano agevolare il lavoro della Toro Rosso.

“C’era caldo oggi e le condizioni erano piuttosto estreme – ha detto Kvyat. Avremo molto da analizzare stasera e ci sarà sicuramente spazio per miglioramenti vari, quindi faremo del nostro meglio per essere più in forma in vista delle qualifiche. Sarà interessante vedere come saranno le condizioni meteo domani, perché dovrebbero essere molto diverse. E’ stato difficile per tutti, perché è raro trovare questo caldo. Siamo sempre stati vicini ai primi 10 quest’anno, a volte dentro, a volte fuori, ed è così anche qui, dobbiamo solo capire di cosa abbiamo bisogno per essere più veloci”.

“Penso non sia andata male oggi, ma c’è ancora un po’ di lavoro da fare – ha ammesso Albon. Abbiamo portato alcuni aggiornamenti, dobbiamo solo comprenderli meglio: possiamo migliorare alcune cose per entrare in top ten, come il bilanciamento, quindi dobbiamo ottimizzare al meglio l’auto per le qualifiche. Domani però dovrebbe esserci meno caldo: oggi era troppo, mi sembrava di avere un asciugacapelli in faccia”.

F1 | Toro Rosso, Kvyat e Albon hanno sofferto molto il caldo di Hockenheim
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati