F1 | Toro Rosso, Gasly: “Situazione complicata per noi”

Hartley: "Eravamo i più competitivi a centro gruppo"

F1 | Toro Rosso, Gasly: “Situazione complicata per noi”

Qualifica difficile per la scuderia italiana che oggi vedrà partire i propri piloti dalle retrovie. Pierre Gasly ha concluso diciassettesimo, seguito dal suo compagno di squadra, Brendon Hartley.

Pierre Gasly“È un peccato uscire così presto dalle qualifiche. Speravamo venisse a piovere, ma purtroppo non è successo. Al momento la situazione è piuttosto complicata per noi, perché le altre squadre stanno migliorando e noi non abbiamo fatto il passo avanti che avremmo voluto, quindi dobbiamo lavorare duramente per raggiungerli. So che la squadra sta lavorando senza sosta, ma stiamo ancora faticando a trovare il nostro ritmo. Sapevo che passare alla Q2 non sarebbe stato semplice, ma alla fine non ci siamo arrivati per soli quattro decimi di secondo. Tuttavia, tenendo conto dei tempi di venerdì, il nostro passo gara sembra competitivo, quindi spero che possiamo trovare una buona strategia per la gara. Tutto è possibile – anche se ovviamente avremo bisogno di qualche evento fortunoso per recuperare – ma faremo del nostro meglio per scalare quanto più possibile la classifica”.

Brendon Hartley: “Sono un po’ deluso dal non essere riuscito a entrare in Q2. È stata una sessione relativamente tranquilla e il primo giro sembrava buono, quindi ho optato per farne un altro prima della fine della sessione. Ma con il senno di poi, con la pista che continuava a evolversi, forse fare due giri sarebbe stata la scelta migliore. In più, abbiamo perso un po’ di ritmo sulla gomma ultrasoft. Pensando agli aspetti positivi, c’è da dire che il nostro passo nei long run sembra essere competitivo: nelle simulazioni di gara, eravamo i più veloci a centro gruppo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati