F1 | Todt: “Senna avrebbe voluto trasferirsi in Ferrari nel 1994”

"Era molto interessato a venire da noi, ma avevamo già sotto contratto Alesi e Berger", ha ricordato il presidente della FIA

F1 | Todt: “Senna avrebbe voluto trasferirsi in Ferrari nel 1994”

Jean Todt, in un’intervista rilasciata al portale britannico RaceFans.net, ha parlato della trattativa che avrebbe potuto portare Ayrton Senna alla guida della Ferrari per la stagione 1994.

Come ha ricordato l’attuale presidente della FIA, arrivato a Maranello nel 1993 con la carica di direttore generale, le negoziazioni tra la scuderia del Cavallino e il compianto brasiliano naufragarono in quanto la Rossa aveva già sotto contratto Jean Alesi e Gehard Berger per l’annata successiva. Senna dunque, archiviata questa possibilità e sfruttando il sedile lasciato libero da Alain Prost, si congedò dalla McLaren e si accasò in Williams andando purtroppo incontro a un terribile destino.

«Ho trascorso tre ore nella mia stanza parlando con lui della possibilità di unirsi alla Ferrari – ha ricordato Todt -. A quel punto, a Monza nel settembre 1993, era molto interessato a venire a noi. Voleva farlo per il 1994, ma noi aveva già Alesi e Berger».

Continuando ha poi aggiunto: «Gli dissi che avevamo già due piloti ma lui mi rispose: ‘In Formula Uno i contratti non sono importanti‘. Io gli risposi: ‘Per me i contratti sono importanti‘».

Piero Ladisa


F1 | Todt: “Senna avrebbe voluto trasferirsi in Ferrari nel 1994”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Amarcord

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati