F1 | Sirotkin: “Il 2017 in Renault è stato molto più difficile di quanto immaginassi”

L'attuale pilota della Williams palesa il malcontento originato dall'ultima annata da collaudatore con il team di Enstone

F1 | Sirotkin: “Il 2017 in Renault è stato molto più difficile di quanto immaginassi”

In procinto di affrontare la prima stagione da pilota ufficiale in Formula 1, Sergey Sirotkin ha fatto un balzo nel passato, rievocando il periodo antecedente al suo passaggio in Williams. Il 22enne russo ha svelato di aver sofferto particolarmente l’ultima stagione sportiva, durante la quale ha ricoperto il ruolo di collaudatore per la Renault, senza gareggiare parallelamente in altre categorie: “Quando ero in Sauber (nel 2014 da collaudatore, ndr) non era un punto focale (il posto in F1, ndr). Stavo ancora facendo la mia carriera in World Series e GP2: è stata una buona opportunità, ma alla fine non è stata una cosa su cui ho concentrato tutta la mia vita. Stavo ancora correndo, vincendo le corse e raggiungendo i miei obiettivi personali”.

Il reale malessere di Sirotkin, dunque, è emerso nel 2017: “È stato un po’ più difficile con la Renault l’anno scorso: è stata la prima stagione in cui non ho gareggiato. Mi sono completamente dedicato alla squadra e ho lavorato duramente per loro. Quando ti rendi conto che le cose non vanno come ti aspetti, sicuramente non vivi la sensazione migliore: ero sempre in viaggio e facevo molto lavoro. Se non stai tanto tempo al volante, non ottieni la stessa soddisfazione” – ha dichiarato il nativo di Mosca. “Non è stato semplice: quel periodo è diventato molto più difficile di quanto immaginassi. Ma da esso ho imparato e bisogna ringraziarli (Renault, ndr) per avermi portato a questo livello e fatto diventare il pilota che sono adesso”.

Federico Martino

F1 | Sirotkin: “Il 2017 in Renault è stato molto più difficile di quanto immaginassi”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati