F1, scarichi e diffusori: raggiunto l’accordo tra i team

F1, scarichi e diffusori: raggiunto l’accordo tra i team

Si è finalmente conclusa la polemica su scarichi e diffusori soffiati in Formula 1. I team hanno infatti raggiunto l’unanimità per abolire il divieto imposto dalla FIA. E’ infatti arrivato poco fa il consenso di Ferrari e Sauber, gli unici team che stamani si erano opposti.

A partire dal GP Germania, dunque, la FIA permetterà ai team di utilizzare gli stessi settaggi per gli scarichi e i diffusori utilizzati a Valencia ma resterà in vigore il divieto di modificare le mappature tra qualifiche e gara.

F1, scarichi e diffusori: raggiunto l’accordo tra i team
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

107 commenti
  1. Andrea

    10 luglio 2011 at 20:31

    Ragazzi, non stiamo a girare intorno a mille parole, in questo campionato per vedere la ferrari vincere abbiamo dovuto attendere che arrivassero ad un livello accettabile e obbligare DUE cambi di regolamento, la McLaren ha battuto DUE volte la RedBull sulla pista. Basta guardare a qualche gara fa, quando ancora tutto era invariato, la ferrari era terza forza… i progressi li ha fatti, ma non così evidenti come i risultati, che sono parzialmente dovuto allo svantaggio arrecato agli altri!

    • Whitefox

      10 luglio 2011 at 20:38

      la Ferrari nella gara precedente a Valencia era arrivata seconda.

      • Federico Barone

        10 luglio 2011 at 20:51

        Pure a Montecarlo.

      • Ingenuo (tifoso Ferrari)

        11 luglio 2011 at 10:03

        @Federico Barone
        Ed aggiungerei con un solo secondo abbondante di ritardo…

        Ma che centra? Gli aggiornamenti ok hanno contato molto ma la difficoltà degli altri sta appunto nel sistema

      • quickest

        11 luglio 2011 at 11:01

        si, sie parli di Valencia, Montreal e Monaco e’ una cosa; ma prendere un giro a Barcellona, la pista di riferimento, dopo essere stati in testa 18 giri, vuol dire prendere 1.5 al giro. In Germania e Ungheria vedremo se siamo davvero riusciti a recuperare lo svantaggio o se e’ solo questione che la RB lo abbia perso con le regole applicate a Silverstone

      • MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

        11 luglio 2011 at 14:45

        la Ferrari a Barcellona ha cannato completamente l’assetto, e le gomme dure proprio non andavano, come non andavano con chiunque non avesse Redbull o Mclaren…

    • quickest

      11 luglio 2011 at 22:39

      sono d’accordo Andrea. Ma sembra eretico azzardare l’ipotesi che non sia stata solo la Ferrari a guadagnare ma che ce ne sia un bel po’ per quello che riguarda quanto la RB ha perso con questo divieto. Comunque vedremo nelle prossime due gare se chi vota lo fa pensando di essere obbiettivo o per partito preso

  2. PaoloF

    10 luglio 2011 at 21:03

    Le ragioni dell’accordo non le conosco, chi sarà favorito neppure, l’unica cosa che di sicuro è lampante, è l’inutilità di un governo come quello della fia, incompetente, poco tempestivo e forse corrotto.

    • Federico Barone

      10 luglio 2011 at 22:41

      10 e lode! Un governo che si lava le mani (come Pilato) e scarica la patata bollente nelle mani dei teams… Logico poi che se un team cerca di fare il proprio interesse (è lì per questo) viene bollato di antisportività.

      Pollice verso per la FIA e Todt.

    • Ingenuo (tifoso Ferrari)

      11 luglio 2011 at 10:08

      Ma che pensate che facesse la FIA
      Sente dei reclami (da parte dei team Cosworth) ed allora investiga… poi decide che da Silvestone avverrà il divieto del sistema ma già al venerdì la maggioranza dei team (renault/mercedes) protestano aducendo a motivi di affidabilità. Per salvare lo spettacolo cosa vuoi che faccia la FIA, sapendo di sbagliare in ogni caso, lascia la decisione ai team all’unaminità, se poi chi ci guadagnerebbe non ne approfitta… sono cavoli suoi, o no?

      • Federico Barone

        11 luglio 2011 at 11:08

        La FIA non deve lasciare la decisione ai teams, bensì è lei che deve decidere come si gioca e con quali regole… facendole rispettare.

        Ma stiamo scherzando? Che autorità è allora, questa federazione?

      • Godzilla75

        11 luglio 2011 at 13:18

        Peccato che hanno penalizzato solo le monoposto motorizzate Renault e non Mercedes….ma nn disperiamo….io tifo Alonso,nn simpatizzo x la ferrari,ma sono stato contento lo stesso vederla davanti alle lattine con un Nando SUPERIORE IN TUTTO!!!!e nn c piove…
        comunque le regole sono tornate come a Valencia..quindi la redbull rimane con gli scarichi soffiati ecc….solo con la mappatura regolata e standard…se la Ferrari con Alonso andrà forte,vuol dire che sono riusciti a trovare il bandolo della matassa..xrò..nn capisco xchè..sempre metà stagione x capire i problemi…mah..forza Nando,ieri eri uno spettacolooo!!!

      • Ingenuo (tifoso Ferrari)

        11 luglio 2011 at 16:15

        @Federico Barone
        Beh io mi ci gioco le p che la FIA, velendo essere amica dei Teams, ha preso una decisione codarda. In fin dei conti parliamo che al commando di essa, non c’è più un politico, ma un ex team manager… secondo me la state troppo colpevolizzando.. mettetevi nei panni del nano… cosa avreste fatto?

  3. Marco

    10 luglio 2011 at 21:08

    Horner e Domenicali parlano prima della gara, guarda caso Alonso vince e dopo la gara si raggiunge l’accordo wow La cosa mi puzza parecchio.

    • MikeCTF (tifoso Ferrari)

      10 luglio 2011 at 22:15

      Hai per caso sentito che si dicevano? No perchè di spie è pieno il mondo. Basta con ste teorie complottiste! Hanno rotto e tanto anche!

    • Godzilla75

      11 luglio 2011 at 13:21

      fai parte di News of the World?i complotti nn esistono…dai su..

  4. narcolexia

    10 luglio 2011 at 21:23

    la ragione dell’accordo sara’ semplicemente che non puoi cambiare le regole a campionato in corso. la fia c’ha provato (per tenere in vita questo mondiale) ma i team hanno voluto dire la loro e hanno deciso per il no.
    non ci vedo nessun complotto ma anzi, una scelta intelligente da parte dei team.

    se crei il precedente non stai piu’ tranquillo, e ogni anno, chiunque, potrebbe vedersi negata all’improvviso la genialata di turno.

  5. compare geppetto

    10 luglio 2011 at 22:09

    meglio cosi. la Ferrari ha fatto bene a votare a favore. ha dato un segnale di grande sportività e d’intelligenza. entrambi i mondiali ormai sono andati ma è giusto che la macchina venga sviluppata decentemente e con gli opportuni scarichi a partire già da quest’anno. detto questo, sono sicuro che il buon fernando vincera ancora nonostante tutto. complimenti a lui che oggi si è dimostrato ancora una volta il miglior pilota attualmente in circolazione.

  6. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    10 luglio 2011 at 22:14

    Prendiamone atto!
    E speriamo che dal GP di Germania si parli di gare e sorpassi e non più di politica. Già detto e lo ripeto! Basta con ste teorie complottiste! Hanno scassato gli attributi ora. Basta regole poco chiare! E basta politica!

  7. gt junior

    10 luglio 2011 at 22:42

    il podio di alonso e’ stato un compromesso
    tra i due team in questione.
    dal prossimo gp Vettel dominera’ ancora.
    alonso ….ti piace vincere facile.
    FIA la solita figura di…..

    • Godzilla75

      11 luglio 2011 at 13:31

      guarda…lo sappiamo che il mondiale è di Vettel..senza che tu ce lo dica….ieri Alonso è stato il numero 1 nei confronti d tutti i suoi avversari:Vettel,Webber,Hamilton e Button…è un dato d fatto.t ricordo che le Redbull andavano comunque forte nonostante il divieto degli scarichi..mentre le Mclaren e Mercedes no…e le vetture motorizzate dalla stella a tre punte hanno preso lo stesso la paga…nonostante la sportellata d Hamilton su Massa…quindi MA CHE COMPROMESSO….poi ,può nn piacerti Alonso e siam d’accordo( a me per esempio nn piace Vettel,con quel cazzo d dito indice alzato che se lo metta dove nn batte il sole..va la che se avesse avuto lui una F150th..avrebbe fatto peggio d Massa,fidati..e ieri nn è riuscito a passare Hamilton ed ha rischiato d farsi passare dal povero Webber)ma ieri ha dimostrato che sa utilizzare le gomme,è veloce,freddo e calcolatore..e ieri la F150 andava forte…

  8. Clary

    11 luglio 2011 at 00:28

    ma anche se restava senza scarichi il mondiale l’aveva in mano cmq Vettel.. 9 gare.. peggior risultato secondo posto.. ho detto tutto

    • Ingenuo (tifoso Ferrari)

      11 luglio 2011 at 10:14

      E se per caso non arrivasse a fine gara più di 4/5 gare … (e qui di sottofondo ci starebbe belne la musichetta degli intoccabili / il padrino)

  9. azz!

    11 luglio 2011 at 08:43

    Il regolamento già prevedeva che non si potessero avere benefici aerodinamici dal motore. Il regolamento c’è, ma non si applica? E che razza di sport è questo? Allora l’unica in regola è la Ferrari (tra i top team, gli altri non lo so), visto che non aveva progettato la macchina in funzione degli scarichi soffiati, ma che, presumo, siano stati sviluppati in questi sei mesi per adeguarsi agli altri, infatti ieri si e dimostrato che senza questi la Ferrari non la vede nessuno, però, poi, la Ferrari firma affinchè si liberalizzino. A questo punto non ci capisco più niente ed io, quando una cosa non la capisco mi incavolo, così al prossimo Gran Premio terrò il televisore spento.

  10. Carmine

    11 luglio 2011 at 09:09

    Ragazzi scusate c’ è una cosa che non ho ben capito. OK che abbiano ripristinato gli scarichi soffiati…. ma l’ anno prossimo nel modiale 2012 saranno banditi o no?

    • quickest

      11 luglio 2011 at 11:06

      L’anno prossimo non saranno banditi, ma non verranno applicati perche’ ci sara’ l’obbligo di allungare i finali al di la’ del diffusore, per cui gli effetti aero spariranno completamente. Ti ricordi, un po’ come ai vecchi tempi quando i tubi erano le ultime appendici delle vetture…

  11. LucaR

    11 luglio 2011 at 10:00

    Premetto che a me non frega nulla se vince la ferrari, anzi…ma non ho capito niente: gli scarichi soffiati sono stati aboliti (dopo u anno e mezzo) perché contro lo spirito del regolamento???? Ok, ma allora perché subito dopo tutti fanno marcia indietro?

    Qualcuno può spiegarmi cosa sta succedendo?

    Grazie!

    • quickest

      11 luglio 2011 at 11:15

      si fa marcia indietro per una serie di ragioni, principalmente perche’ si stima che gli effetti collaterali di un cambiamento di regole a meta’ stagione siano ben piu’ complicati di quel che si supponeva, a tutti i livelli, sia politico che sportivo

      • quickest

        11 luglio 2011 at 11:20

        aggiungo: penso che tutti si siano resi conto che la perdita di prestazione delle squadre che hanno sviluppato il sistema, a ragione o torto approvato da due anni dalla federazione, e’ molto piu’ alta di quanto ci si aspettasse; si prevedeva qualche decimo, ma se si guarda bene e’ attorno al secondo, specie per Renault e McLaren. E questo chiaramente non e’ considerato accettabile

      • LucaR

        11 luglio 2011 at 16:45

        E perché? una soluzione non dovrebbe essere ritenuta illecia in relazione di quanto fa’ perdere ad un team o ad un altro…cmq grazie!

      • quickest

        11 luglio 2011 at 19:45

        hai assolutamente ragione! Anche a me non e’ chiaro come dall’inizio siano riusciti ad adoperare il sistema a farfalle aperte quando il regolamento e’ chiaro in proposito

  12. quickest

    11 luglio 2011 at 11:08

    comunque bellissimo no? Abbiamo avuto il contentino, tutti salvano la faccia, nel mentre lo sport ha perso ogni dignita’. Vergognoso direi

  13. Simo

    11 luglio 2011 at 11:08

    Se la Ferrari ha detto si vuol dire che il salto in avanti della Rossa è genuino e che se la possono giocare anche con gli scarichi soffianti, staremo a vedere!

  14. Botta e risposta

    11 luglio 2011 at 12:13

    A parer mio la Ferrari ha fatto bene. Immaginiamo per un attimo che davvero la Ferrari ha risolto il problema dell’aerodinamica, il fatto degli scarichi soffianti poteva risultare un motivo per attaccare la Ferrari di aver voluto annullare il potere delle RB e altri team. Immaginiamo, quindi, quante polemiche sarebbero sorte… Se invece le cose tornano come prima e la Ferrari dimostrerà che hanno sistemato la vettura, aprendo uno spiraglio di possibilità in prospettiva di un campionato ormai quasi assegnato, le vittorie saranno ancora più belle per chi tifa davvero uno sport che va vissuto, combattendo sul campo e accettando anche sfide che sulla carta risultano non regolamentari. La FIA si sa che ha il pensiero ai soldi! Del regolamento se ne frega… Addirittura ora scarica la responsabilità ai team di decidere cosa fare su una lacuna regolamentare in cui la stessa FIA non riesce più a trovare la soluzione, se non quella di Ponzio Pilato!

  15. Beppe (tifoso RedBull)

    11 luglio 2011 at 12:24

    Continuo a domandarmi il motivo per cui la FIA non sia intervenuta subito a Melbourne per bandire il dispositivo Redbull visto che ora viene ritenuto illegale.
    A questo punto per logica, lo era anche in AUSTRALIA.
    Questo sarebbe il tempismo e la serietà della FIA e di Jean Todt?
    Tutti al mare!!

    Beppe

    • quickest

      11 luglio 2011 at 19:52

      Si ma Beppe…la Renault se ne e’ uscita con una macchina intera fatta attorno al sistema, e vuol dire che l’ok FIA lo avevano gia’ ricevuto a meta’ 2010!!!

    • quickest

      11 luglio 2011 at 19:57

      Sai, forse l’anno scorso alla FIA non hanno capito fino in fondo come il sistema sarebbe potuto essere utilizzato, e poi dopo aver dato il benestare per la progettazione delle macchine era ormai troppo tardi

  16. Arturo

    11 luglio 2011 at 13:51

    Visto che si tratta di accordo tra teams, il problema della validità del campionato non si pone. E’ valido perchè tutti sono stati d’accordo nel cambiare le regole in corsa. Niente è stato imposto a nessuno. Per come la penso io la RedBull è stata enormemente svantaggiata, soprattutto in qualifica.

  17. Romanicvs

    11 luglio 2011 at 13:57

    Credo che al di la’ di qualsiasi considerazione del risultato di Silverstone, sia evidente una realta’ la FERRARI e’ tornata a vincere e lo ha fatto SEMPRE ONESTAMENTE su di una pista che per vocazione esalta le qualita’ aereodinamiche della RedBull.
    La FIA e’ nel caos piu’ completo e al suo interno ci sono due correnti politiche differenti che hanno volutamente favorire l’Una o l’Altra scuderia a suon di Deroghe e contro Deroghe,e come dico da sempre se c’e’ un regolamento FIA questo deve essere rispettato in primis dalla FIA stessa nell’applicazione,senza lasciar fare alle Scuderie!
    Da questa ultima decisione di Todt si e’ visto quanto conti la FIA nel far valere le regole e aggiungo io nello scriverle,e’ una VERGOGNA che un’autorita’ Controllante faccia decidere ai Controllati dopo aver provato ad avvantaggiare l’Una o l’Altra Scuderia ,questo la dice lunga sulla sua Imparzialita’!
    E’ stato molto CHIARO ed INEQUIVOCABILE come si evince dalle dichiarazioni di Patrick Head :”Patrick Head era stato molto chiaro e, per certi versi, illuminante:“L’errore è stato fatto a considerare legale sin dall’inizio una soluzione che non lo era (il riferimento è alla Red Bull ed alla Renault, ndr). Non si devono cambiare le regole in corsa. Si devono solo far rispettare. IL REGOLAMENTO DICE CHE NON POSSONO ESSERE UTILIZZATI MECCANISMI IN MOVIMENTO PER GENERARE EFFETTO AEREODINAMICO. IL MOTORE HA MOLTI MECCANISMI IN MOVIMENTO, OVVIAMENTE… E QUESTI, GRAZIE AI GAS DI SCARICO, DANNO PROPRIO QUEL TIPO DI EFFETTO. Non è un problema di riscrivere le regole ma solo di interpretarle correttemente”.
    ORA SFIDO QUALSIASI TIFOSO REDBULL INTELLIGENTE E SERIO NELL’AFFERMARE ONESTAMENTE CHE GLI SCARICHI SOFFIATI SIANO REGOLAMENTARI!
    PREMETTO CHE GLI ORDINI DI SCUDERIA SONO UN COSTUME NORMALE IN F1 E GIUSTO.
    HORNER E NEWEY ,DOPO AVER AFFERMATO DI NON VELORE MAI DARE ORDINI DI SCUDERIA PERCHE’ ANTISPORTIVI PER PRINCIPIO,NON POSSONO ESSERE NEANCHE PRESI COME ESEMPIO RIGUARDO AL COMPORTAMENTO ETICO SPORTIVO, CON LA FARSA CHE WEBER HA POI ISCENATO DICENDO DI NON AVERLI RISPETTATI QUANDO TUTTO IL MONDO HA VISTO CHE VETTEL ERA IN DIFFICOLTA’ NETTA E LO STESSO WEBER GLI RECUPERAVA UN SECONDO A GIRO!
    SONO ANCHE IPOCRITI DINANZI ALL’EVIDENZA!
    LA FERRARI IN QUESTO E’ STATA SEMPRE UNA SIGNORA,RICORDATE SCHUMACHER CHE FECE SALIRE SUL GRADINO DEL VINCITORE BARRICHELLO DANDOGLI ANCHE IL TROFEO DI PRIMO CLASSIFICATO A ZETWEG 2002 DOPO CHE LO AVEVA FATTO PASSARE?
    Non voglio aggiungere altro perche’ sarebbe come sparare sulla CROCE ROSSA,ma sia chiaro che QUESTO MONDIALE LA REDBULL NON LO HA VINTO ONESTAMENTE!

    • Beppe (tifoso RedBull)

      11 luglio 2011 at 17:25

      Caro tifoso,
      se il dispositivo era irregolare già da Melbourne sei in grado di spiegarmi i motivi per cui non è stato bandito già al primo GP?
      La FIA si sveglia a metà stagione?
      Sono d’accordo che le regole valgono per tutti e sono il primo a sostenere che un dispositivo irregolare deve essere vietato MA IN MODO IMMEDIATO!!
      Non ricordi il doppio diffusione del 2009 della Brown GP?

      Beppe

      • Dekracap

        12 luglio 2011 at 07:34

        Beppe però non ripetere all’infinito la stessa musica.
        Già Quicktest ti ha risposto molto bene.
        Non sempre la FIA e i suoi tecnici comprendono al 100% il funzionamento e lo scopo di un dispositivo.
        Calcola che le squadre non è che vanno li e spiattelllanotutto quel che c’è da sapere su una loro idea, ma fanno vedere il concetto vagamente, i disegni, e la FIA deve colocare la soluzione all’interno del regolamento per vedere quali regole la regolamentano e se è regolare.
        Se non comprende bene come funzion finisce per applicar le regole sbagliate o non verificare tutto, poi passa il tempo, i concorrenti capiscono il sistema, controllano tutti i parametri e se il sistema infrange delle regola imboccano la FIA a verificarlo in base a quell’ articolo e se effettivamente lo infrange lo vieta, non annullando retroattivamente i precdenti risultati perchè è stat lei negligente a non essersi accorta dell’irregolarità prima, irregolarità che comunque “c’era”.

    • quickest

      11 luglio 2011 at 19:55

      mi sembra un po’ pesante quello che dici contro la RB, e non giusto. Come dice Beppe, c’e’ una federazione a decidere quello che e’ lecito e quello che non lo e’. E poi per favore non urlare, non ce n’e’ bisogno

  18. grandchelem.it

    11 luglio 2011 at 14:27

    Certo è che considerate tutte le modifiche che hanno fatto nel weekend resta un bel disastro della FIA in termini di gestione delle regole:
    http://www.grandchelem.it/?p=9186

  19. r.strauss

    11 luglio 2011 at 15:40

    non è questione di vincere facile o difficile … la questione è :
    VINCERE SPORTIVAMENTE.

    hanno fatto bene a rimettere le cose come prima.

    • Ingenuo

      11 luglio 2011 at 22:29

      Allora lascia perdere lo sport professionistico…

  20. Romanicvs

    12 luglio 2011 at 09:05

    @ Quickest e Deckracap la FIA messa davanti all’evidenza da Ros Brown e Patrick Head ha dovuto dichiarare illegali gli scarichi soffiati della RedBull,semmai visto che i regolamenti la FIA li deve emana ci sono anche le scuderie che devono leggerli e saperli rispettare in modo ONESTO!
    La RedBull infatti non ha obiettato alla FIA il divieto dell’uso degli scarichi soffiatiati ,ritenuti irregolari,(ricordo che ci sono anche i tribunali per far valere le proprie ragioni anche contro la FIA) ma ha cercato di avere una deroga con la scusa per l’affidabilita’ del motore Renault,cosa falsa visto che a Silverstone i motori Renaul non hanno avuto problemi con nessuna scuderia!
    A casa mia chi ruba e’ un ladro mentre chi non arresta un ladro potendolo arrestare e’ un corrotto,ma il ladro resta sempre ladro!

    • quickest

      12 luglio 2011 at 11:13

      e’ giusto quello che dici, ma senza proferire sentenze io direi che tutto diviene un grosso intrigo di dettagli piu’ o meno validi, partendo da un segmento di regolamento definibile come “interpretabile”. Adesso senza voler dare del ladro o disonesto a nessuno, dobbiamo accettare che tutte le squadre sfruttano – o sfrutterebbero – al massimo le zone grige del regolamento, perche’ e’ solo li che ci si puo’ trovare qualcosa. Lo hanno sempre fatto tutti, allora mettere tutto adesso sulla groppa della RB non mi sembra giusto

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati