F1 | Sauber, Wehrlein: “Quello di Singapore è il mio GP preferito”

Ericsson: "Le gare notturne sono sempre divertenti, sarà un weekend entusiasmante"

F1 | Sauber, Wehrlein: “Quello di Singapore è il mio GP preferito”

La stagione “horror” della Sauber passa dalle strade cittadine di Singapore. Il team svizzero, ultimo nella classifica costruttori con solo cinque punti all’attivo (conquistati tutti da Wehrlein), a Marina Bay proverà a dare la svolta ad un campionato, fino ad ora, ampiamente sotto le aspettative. Pascal Wehrlein lo scorso anno ha già corso a Singapore con la Manor, concludendo la gara al 16° posto: “Non vedo l’ora di tornare a Singapore, è la mia gara preferita della stagione – ha affermato il giovane pilota tedesco. “Mi piacciono generalmente le corse in notturna, ma Singapore è un’esperienza di guida superiore, soprattutto in termini di atmosfera. La città è illuminata e mi piace la sfida di guidare su un circuito cittadino. Anche noi cambiamo la nostra solita routine di fine settimana, poiché la maggior parte delle nostre attività fuori pista si svolgono di notte. Nel complesso, questo weekend di gara sarà eccitante e non vedo l’ora di ritornare in macchina”.

Per Marcus Ericsson, invece, è la quarta apparizione a Singapore. Il miglior risultato ottenuto dallo svedese a Marina Bay è stato l’11° posto del 2015, agguantato al suo primo anno in Sauber: Non vedo l’ora di correre nuovamente a Singapore. È un piacere essere in una città così grande, e le gare in notturna sono sempre molto divertenti. In termini di esperienza di guida, direi che è uno dei tracciati migliori dell’anno” – ha dichiarato lo Ericsson. “Il circuito di Marina Bay Street è cittadino e ha il maggior numero di curve di tutti i circuiti del calendario. Le alte temperature e l’umidità sono una sfida extra per tutti i piloti e per tutti i membri del team. Ci sono, inoltre, molti eventi che si svolgono in città. Sarà un weekend entusiasmante.

Federico Martino

F1 | Sauber, Wehrlein: “Quello di Singapore è il mio GP preferito”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati