F1 | Sauber, Vasseur: “Giovinazzi e Leclerc per il 2018? Ne discuteremo con la Ferrari”

Il team principal della scuderia svizzera fa il punto sulla questione piloti

F1 | Sauber, Vasseur: “Giovinazzi e Leclerc per il 2018? Ne discuteremo con la Ferrari”

In ottica 2018, la Sauber non ha ancora deciso se confermare il duo Ericsson-Wehrlein o modificare l’attuale line-up piloti. Frédéric Vasseur, team principal della Sauber, a Auto Motor und Sport ha fatto il punto della situazione: “La ricostruzione della Sauber richiederà pazienza, anche se tutti i piloti normalmente desiderano ottenere subito buoni risultati. Quindi, se un pilota vorrà salire sul podio l’anno prossimo, avrà un problema con Sauber.

I buoni rapporti che Ericsson intrattiene con i proprietari non incideranno su un’eventuale conferma: “Sarebbe un errore costruire una squadra intorno ad un pilota solo perché ha una connessione con il proprietario” – ha dichiarato Vasseur. “Parleremo con i proprietari su ciò che è meglio per Marcus e per la squadra”. Il manager francese ha poi aperto alla permanenza di Wehrlein: “Pascal conosce la nostra situazione, conosco le sue abilità perché abbiamo lavorato insieme anche nel DTM. Se vuoi ricostruire una squadra, non devi avere piloti solo veloci, ma anche disposti a lavorare con la squadra per andare nella giusta direzione”.

Vasseur, infine, ha tenuto vive le possibilità di ingaggio di Antonio Giovinazzi e/o Charles Leclerc, giovani talenti di proprietà della Ferrari: Discuteremo con la Ferrari nei prossimi giorni. Per noi, la scelta del motore aveva la priorità e non volevamo mescolarla con la questione piloti. Ci sarebbe voluto troppo tempo, ora invece abbiamo l’opportunità di farlo in pace”.

Federico Martino

F1 | Sauber, Vasseur: “Giovinazzi e Leclerc per il 2018? Ne discuteremo con la Ferrari”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Le “pinne di squalo” potrebbero ritornare nel 2019

Dopo essere state abolite quest'anno, insieme alla T-wing e con altre modifiche alle monoposto, sembra esserci una nuova speranza per le "pinne" delle Formula 1
Le “pinne di squalo” potrebbero tornare in Formula 1 in un futuro molto vicino, addirittura l’anno prossimo. Nonostante la loro