F1 | Robertson sul Kimi 2.0: “E’ un pilota diverso rispetto a qualche anno”

"Il mio ruolo non è lo stesso di prima" ha aggiunto

F1 | Robertson sul Kimi 2.0: “E’ un pilota diverso rispetto a qualche anno”

Nonostante la fama di “pilota estraneo alle proprie vicende”, Kimi Raikkonen nel corso degli ultimi anni ha cambiato la propria concezione di pilota. Secondo quanto dichiarato dal suo manager, Steve Robertson, il finlandese gestisce in maniera del tutto autonoma le proprie trattative, parlando direttamente con i diretti interessanti. Un nuovo modo di agire per un pilota che negli ultimi anni ha migliorato non solo il proprio rapporto col pubblico (Kimi è molto più aperto rispetto a qualche anno.ndr), ma anche sul piano manageriale.

Ecco le parole del manager all’emittente finlandese MTV: “Il processo è stato piuttosto semplice perché il contratto è stato fatto quattro anni fa. Non ho avuto molto da fare perché è stata la Ferrari a volere Kimi per un altro anno. Ho negoziato il contratto principale quattro anni fa e il nuovo accordo è solo una pagina che si aggiunge a quello precedente. Il mio ruolo non è lo stesso di prima: intervengo solo se Kimi ha bisogno del mio supporto. Ovviamente seguo le sue vicende sempre da vicino, ma ha molta più libertà d’azione”.

Roberto Valenti

F1 | Robertson sul Kimi 2.0: “E’ un pilota diverso rispetto a qualche anno”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati