F1 | Ricciardo: “Avevo i freni in fiamme”

L'australiano costretto al ritiro: "Purtroppo il problema non poteva essere risolto e dovevo ritirarmi dalla gara. È successo troppo presto"

F1 | Ricciardo: “Avevo i freni in fiamme”

Ritiro per Ricciardo nel Gran Premio di Russia. L’australiano della Red Bull, infatti, ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di un eccessivo surriscaldamento dei freni che l’ha costretto a parcheggiare la sua monoposto ai box dopo soli 5 giri: “L’inizio sembrava abbastanza buono, ma dopo un po’ ho cominciato ad allontanarmi rispetto ai piloti davanti a me”, ha commentato.

“Dopo la safety car ho guardato nel mio specchio per vedere dove fosse la Force India e ho notato che il freno posteriore destro era in fiamme, ho riportato alla squadra la cosa e loro mi hanno detto di portare lentamente la macchina ai box. Purtroppo il problema non poteva essere risolto e dovevo ritirarmi dalla gara. È successo troppo presto, quindi non so quanto la safety abbia influito, ma la squadra ovviamente lo indagherà. È frustrante e purtroppo non ho avuto la possibilità di lottare come mi sarebbe piaciuto. Non sappiamo quanto il nuovo pacchetto ci darà fino a quando non lo metteremo in pista in poche settimane ma speriamo che Barcellona sia il primo passo per avvicinarmi ai leader”, ha dichiarato Ricciardo al sito ufficiale della Formula 1.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Hakkinen: “Bottas è un grande pilota”

Nel corso di un'intervista, l'ex campione del mondo crede che Bottas abbia le qualità per puntare al titolo nel 2020
Tra i più grandi estimatori di Valtteri Bottas, c’è chi ha avuto l’opportunità di lavorare con il pilota finlandese a