F1 | Red Bull, Horner: “Terzo e quarto posto, ottimo modo di finire la stagione”

"Oggi si chiude il nostro rapporto con Renault: collaborazione ricca di successi", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Horner: “Terzo e quarto posto, ottimo modo di finire la stagione”

La Red Bull si congeda dal campionato 2018 con un podio, ottenuto da Max Verstappen e una quarta posizione grazie alla buona gara di Daniel Ricciardo. La seconda parte di stagione ha evidenziato gli enormi progressi del team austriaco, gettando un’ottima base per il 2019. Certo, la fine del rapporto con Renault e l’inizio dell’avventura con la Honda lascia molti punti interrogativi, ma ne parleremo a tempo debito. Chris Horner, team principal della Red Bull ha voluto ringraziare Ricciardo e il costruttore francese per gli anni passati insieme.

“Terzo e quarto posto, ottimo modo di finire la stagione – ha ammesso Chris Horner. Max si è ripreso dopo che il suo motore è andato in modalità safety a causa di un surriscaldamento a inizio gara, lottando per tornare nelle posizioni di vertice. Fortunatamente Hulkenberg non si è fatto niente nell’incidente, nel quale è uscita a Safety Car, e da allora in poi entrambi i piloti hanno avuto un ottimo passo. Daniel ha iniziato con la gomma più dura ed è stato in grado di rimanere in testa per 14 giri, poi dopo la sosta è rimasto dietro Max, bravo a sua volta a passare Bottas visto che aveva un ritmo simile a quello di Lewis e Seb. All’inizio Daniel è stato in grado di sfruttare le gomme nuove e aveva praticamente chiuso il gap, ma non è riuscito a salire sul podio. Questa gara pone fine a cinque anni di avventure con Daniel, ci dispiace vederlo partire. E’ stato un elemento fantastico del nostro team e vogliamo ringraziarlo per tutto ciò che ha fatto. La gara di oggi pone anche fine al nostro rapporto con Renault, fatto di 59 vittorie, 160 podi e 8 mondiali tra piloti e costruttori: è stata una collaborazione lunga e di successo. Dopo un capitolo che si chiude, un altro si apre e siamo già contenti per quello che sarà il 2019. Il team ha fatto un ottimo lavoro per tutto l’anno e sono felice che i nostri meccanici abbiano vinto il premio per il pit-stop più veloce della stagione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati