F1 | Ralf Schumacher: “Verstappen ha rifiutato la Mercedes”

"Wolff voleva Max per il futuro, ma lui ha preferito rimanere in Red Bull", ha aggiunto

Ralf Schumacher ha raccontato alcuni retroscena legati al rinnovo di Lewis Hamilton
F1 | Ralf Schumacher: “Verstappen ha rifiutato la Mercedes”

In una chiacchierata concessa ai microfoni della Bild, Ralf Schumacher ha spiegato i motivi che hanno portato la Mercedes a rinnovare la propria “fiducia” in Lewis Hamilton, precisando come la scuderia campione del mondo, in un certo senso, si sia trovata “spalle a muro” e costretta a continuare a lavorare con il sette volte iridato.

Secondo l’ex pilota di Jordan, Williams e Toyota, la prima scelta di Toto Wolff per il 2022 era Max Verstappen, pilota con una carta ‘identità più “leggera” rispetto ad Hamilton e voglioso di salire sul tetto del mondo dopo le sconfitte degli ultimi anni. Quest’ultimo, però, ha preferito rifiutare il corteggiamento della scuderia con sede a Brackley, scegliendo di rinnovare la propria fiducia nel progetto Red Bull.

Una chiusura che nei fatti ha costretto Wolff a dirottare la propria attenzione unicamente sul rinnovo di Lewis Hamilton, arrivato poi con un contratto biennale (annuale più opzione per il secondo anno) fino alla fine della stagione 2023.

“Ho un’idea ben precisa sul rinnovo di Lewis Hamilton con la Mercedes per la stagione 2022”, ha dichiarato il tedesco. “L’estensione del contratto in scadenza alla fine di quest’anno, almeno per quanto mi riguarda, si spiega con il “no” secco di Max Verstappen al passaggio a Brackley. Wolff&Company volevano assicurarsi Max per dormire sogni tranquilli, ma lui non ha accettato e quindi l’unica strada da seguire era il rinnovo di Lewis”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati