F1 | Ocon sulla pausa forzata: “Il campionato non è la cosa più importante”

"Speriamo di partire a giugno", ha aggiunto il francese

Ocon ha parlato della fase di stallo che sta attraversando la Formula 1, sottolineando come al momento ci siano priorità ben più importanti
F1 | Ocon sulla pausa forzata: “Il campionato non è la cosa più importante”

In una chiacchierata concessa a RMC Sport, Esteban Ocon ha parlato della pausa “forzata” che sta affrontando il mondo della Formula 1, sottolineando come l’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus abbia priorità su tutto, anche sul mondo delle corse.

Secondo il francese, la comunità sta affrontando un problema serio, aspetto che ovviamente pone in secondo piano tutti gli aspetti “secondari e di divertimento” come ad esempio la Formula 1 e le gare in generale.

Al momento, ricordiamo, non è stata ancora prevista una data di ripartenza per il campionato. Liberty Media spera di ripartire a inizio giugno, precisamente a Baku, ma non va escluso uno slittamento fino a metà settembre per il Gran Premio di Singapore.

“Se dovessi convincermi che gli altri piloti non si stiano allenando, allora non sarei pronto quando tutto ricomincerà”, ha dichiarato Esteban Ocon alla stampa. “Spero partiremo a giugno, magari già a Baku, ma adesso è troppo presto per dirlo. L’unica cosa che possiamo affermare con certezza è che attualmente il nostro campionato non è la cosa più importante“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati