F1 | Norris: “Non sono stato serio come avrei dovuto essere”

"Penso di essermi rilassato e divertito troppo"

F1 | Norris: “Non sono stato serio come avrei dovuto essere”

Il rookie della McLaren ha concluso il suo primo anno in Formula 1 in undicesima posizione nella classifica piloti e ha contribuito insieme al suo compagno di squadra, Carlos Sainz, a far chiudere il team britannico al quarto posto nel mondiale costruttori.

Tuttavia, analizzando la sua stagione, Lando Norris ha ammesso di aver commesso qualche errore, ad esempio non aver preso il suo impegno troppo sul serio:

“In un certo senso penso di essermi rilassato e divertito troppo. Quando le cose sono diventate più serie, non mi sono concentrato come avrei dovuto, davo tutto per scontato. E’ stato bello perché sono riuscito a divertirmi nella mia prima stagione, non ero circondato da persone o situazioni troppo serie. Allo stesso tempo penso che questo mi abbia anche aiutato nella mia capacità di lavorare su diverse cose e migliorare come pilota. Forse a volte ho scherzato troppo e non mi sono concentrato come avrei dovuto. C’è un compromesso, a volte voglio solo divertirmi, indossare quello che voglio e cose così”, ha dichiarato ad Autosport.

L’inglese ha stretto un bel legame con Daniel Ricciardo e i due sono stati protagonisti di esilaranti siparietti nelle conferenze stampa. Parlando dell’australiano, Norris ha precisato che lui ha la possibilità di poter lasciarsi andare perché ha esperienza e ha già ottenuto ottimi risultati.

“Non penso che nei primi anni di F1 fosse così ma non perché non era divertente, semplicemente ha preso il suo impegno sul serio perché doveva dimostrare quello che sapeva fare ed è riuscito ad essere sé stesso. Devo assicurarmi di non permettere alle persone di usare ciò che faccio e chi sono come una scusa, tipo ‘ è il suo primo anno e non lo prende troppo sul serio’. Penso che con il passare del tempo forse diventerò più rilassato come lui, ma credo che dovrei sembrare più serio dall’esterno, così le persone non usano cose che non sono vere come scuse”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati