F1 | Mercedes, Valtteri Bottas: “Ho rischiato, alla fine del mio giro stavo tremando”

"Sapevo di dover spingere al massimo" ha rivelato il finlandese, che conquista la quindicesima pole position in carriera

F1 | Mercedes, Valtteri Bottas: “Ho rischiato, alla fine del mio giro stavo tremando”

Dopo aver lasciato strada al compagno di squadra durante l’unica sessione di libere del weekend, Valtteri Bottas ha tirato fuori il suo asso dalla manica in qualifica, conquistando la pole position a discapito di Lewis Hamilton. Il finlandese ha concluso il suo giro con un decimo di vantaggio sul sei volte campione del mondo, un margine piccolissimo, ma grande abbastanza per assicurarsi la prima posizione. L’ultimo ad aver conquistato la pole position sul circuito romagnolo è stato Michael Schumacher nel 2006. Quella di Imola, inoltre, è la quindicesima pole position in carriera per Bottas, che supera, per numero di pole, Alberto Ascari, James Hunt, Ronnie Peterson e Rubens Barrichello, a quota 14.

Non è mai facile conquistare la pole, ma questa pista è davvero bella. Quando spingi al massimo hai una sensazione bellissima, e sapevo che dovevo farlo nel mio ultimo tentativo. Sentivo che dovevo lavorare su curva due e tre, e sono riuscito a perfezionarmi solo alla fine; lo stesso vale per le ultime curve, dove ho faticato con la stabilità, ma sapevo di dover spingere al massimo – ha rivelato Bottas – ho rischiato e la vettura ha risposto bene. Sono riuscito a recuperare quei piccoli gap necessari, è bellissimo quando ci riesci, stavo tremando alla fine del giro! Domani sarà una bella sfida: nessun tragitto fino a curva uno è così lungo tra tutti i circuiti in calendario, di sicuro Lewis e Max saranno li a pedinarmi. Ma è bello essere in prima posizione, speriamo di aver un buon ritmo. E’ sfida aperta“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati