F1 | Mercedes, Toto Wolff: “Non vedere la Ferrari sul podio a Melbourne è stata una sorpresa”

"Hanno sbagliato qualcosa, ma sono competenti e torneranno più forti", ha concluso

F1 | Mercedes, Toto Wolff: “Non vedere la Ferrari sul podio a Melbourne è stata una sorpresa”

La Mercedes a Melbourne ha vinto per dispersione nei confronti della Ferrari, con Valtteri Bottas in formissima e capace di tenere dietro Lewis Hamilton di parecchi secondi. Toto Wolff però non si fida della Scuderia di Maranello, e ribadisce quanto la Ferrari per lui abbia avuto una giornata storta, sbagliando probabilmente qualcosa sul set-up. D’altro canto la Mercedes si è dimostrata forse superiore alle aspettative anche dello stesso capo della squadra anglo/tedesca.

“Certamente la Ferrari non ha soddisfatto le aspettative – ha detto Toto Wolff – ma penso che sia difficile trovare il punto debole in queste nuove macchine. In un weekend di gara basato su tre giorni per trovare il set-up giusto, penso che abbiano preso la direzione sbagliata, non credo ci sia un problema di base sulle prestazioni. E’ stato sorprendente non vederli sul podio a Melbourne, perché erano molto forti a Barcellona, ma in Bahrain tutto è completamente diverso: asfalto ruvido, molto caldo e penso che potremo vedere alcune variazioni in termini di prestazioni. Quando ci sono questi cambi di regolamento è un’opportunità, ma è anche un rischio: abbiamo dato il massimo per rimediare a Barcellona senza dare troppo peso ai tempi degli altri, e tutto il merito va al team e agli ingegneri, continuando a seguire il nostro programma nei test, e alla fine ai piloti è piaciuta la macchina”.

“Andando a Melbourne, sinceramente, non sapevamo cosa aspettarci e se il ritmo fosse buono o meno – ha continuato Wolff. E’ stata una sorpresa vedere il vantaggio sugli altri e il passo lento della Ferrari, probabilmente la verità sta nel mezzo: hanno sbagliato sicuramente il set-up e noi abbiamo sistemato il tutto. Non credo sia un problema di motore, perché tutti avevamo le stesse velocità sul rettilineo. Penso che fosse, come detto, una questione di set-up, ma non posso esserne certo per quanto riguarda la Ferrari: so solo che sono forti, con persone competenti e pieni di risorse, certamente analizzeranno duramente cosa è andato storto e torneranno più forti di prima”.

F1 | Mercedes, Toto Wolff: “Non vedere la Ferrari sul podio a Melbourne è stata una sorpresa”
3 (60%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Zac

    26 marzo 2019 at 21:46

    Troppo difficile valutare queste vetture dall’esterno. Cambiando mappatura motore e variando la quantità di carburante a bordo le prestazioni cambiano dal giorno alla notte, per non parlare dell’incognita pneumatici.

  2. fa

    28 marzo 2019 at 22:56

    Se Mercedes non riduce un po la potenza e vince con le medesime modalità dell’Australia anche in Barhein, fa capire che il mondiale è già finito e sono guai economici per tutti, loro compresi. Quindi ho l’impressione che vedremo una Ferrari più forte…..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati