F1 | Mercedes, Lewis Hamilton: “Non potevamo competere con Max”

"Il suo ultimo giro è stato grandioso, ma ce la giocheremo dalla seconda posizione"

F1 | Mercedes, Lewis Hamilton: “Non potevamo competere con Max”

Lo avevano annunciato, ma non tutti avevano creduto alle parole degli uomini Mercedes, convinti che stessero ancora una volta bluffando per poi agguantare la pole position a sorpresa. Ed invece, è stato Max Verstappen a sorprendere con quell’ultimo giro, rifilando quasi quattro decimi di distacco al sette volte campione del mondo Sir Lewis Hamilton. Il pilota britannico di certo se l’è giocata fino all’ultimo: la Mercedes ha fatto progressi nella comprensione della W12, che non convince particolarmente i suoi piloti con quel posteriore troppo traballante e chissà cosa accadrà domani, in gara, con le condizioni meteo previste. Hamilton scatterà dalla prima fila montando gomma gialla, così come Verstappen e Valtteri Bottas, terzo.

Max ha fatto un grande giro, quattro decimi è un bel distacco, credo che avremo del lavoro da fare! – ha ammesso Sir Lewis – la vettura sembrava buona nel Q1 e nel Q2, ci siamo presi fino all’ultimo minuto per cercare il giusto set-up. Alla fine però, non potevo ricavarne più nulla, ma è stato eccitante. Sono immensamente orgoglioso di tutti. Abbiamo lavorato sodo nella scorsa settimana per cercare di capire il nostro pacchetto. Abbiamo fatto dei passi in avanti, ma non potevamo competere con l’ultimo giro di Max. Dalla seconda posizione, però, possiamo ancora causare qualche problema alla Red Bull“.

1/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati