F1 | Ferrari in seconda e quarta fila nel GP del Bahrain

Mekies: "Non avevamo due macchine in Q3 da Silverstone dell'anno scorso"

F1 | Ferrari in seconda e quarta fila nel GP del Bahrain

La Ferrari sicuramente può respirare dopo le qualifiche del Gran Premio del Bahrain. La SF21 si è dimostrata competitiva quantomeno sul giro secco, e la seconda fila di Leclerc lo certifica. Bene anche Sainz nel complesso, anche se l’errore nell’ultimo tentativo è stato fatale, e per lui sarà solo ottava posizione in partenza, ma con la possibilità di poter recuperare in gara. La certezza è che questa vettura sia nettamente migliore di quella dello scorso anno, quantomeno si può parlare di Q3 senza patemi d’animo.

“Una buona qualifica, con entrambi i piloti che sono riusciti ad accedere all’ultima fase, cosa che non accadeva da Silverstone lo scorso anno – ha detto Laurent Mekies, direttore sportivo della Ferrari. Charles, Carlos e tutta la squadra hanno affrontato questo inizio di stagione lavorando con metodo e determinazione, curando ogni dettaglio per cercare di sfruttare al meglio il potenziale a disposizione. Oggi si sono visti i primi frutti di questo lavoro e speriamo di coglierne ancora domani, quando conterà per la classifica. C’è molto da lavorare, lo sappiamo bene, ma non possiamo negare il fatto che il primo vero confronto diretto con la concorrenza dimostra che gli sforzi che stiamo facendo sembrano andare nella giusta direzione, anche se sappiamo che un quadro più definito dei rapporti di forza in campo lo avremo fra tre o quattro gare. Ora dobbiamo concentrarci totalmente per preparare una gara che sarà lunga e difficile, con condizioni esterne che dovrebbero cambiare in maniera rilevante rispetto a quanto visto finora in questo fine settimana”.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati