F1 | Memorial Vittorio Brambilla: a Leo Turrini il premio del Ferrari Club Vedano al Lambro

A Turrini il 18esimo Memorial Brambilla

Il Ferrari Club Vedano al Lambro ha assegnato al giornalista di Formula Uno Leo Turrini il Memorial Vittorio Brambilla, in una serata ricca di pubblico.
F1 | Memorial Vittorio Brambilla: a Leo Turrini il premio del Ferrari Club Vedano al Lambro

Nella serata di Sabato 17 Novembre si è tenuto l’annuale Memorial Vittorio Brambilla, pilota di casa per tutti i brianzoli e frequentatori dell’Autodromo di Monza scomparso nel 2001. La 18esima edizione, ideata e promossa dal Ferrari Club Vedano al Lambro, ha visto come premiato il giornalista di Formula Uno, opinionista per Sky F1 nonché scrittore Leo Turrini.

Le motivazioni del premio

Con queste parole il direttivo del SFC Vedano al Lambro ha voluto aprire la serata: «La scelta della Scuderia Ferrari Club Vedano al Lambro è ricaduta su un personaggio di elevata caratura, famoso al grande pubblico ed universalmente conosciuto, Leo Turrini, che sin dai primi contatti telefonici si è dimostrato una persona umile e disponibile, in poche parole uno che non se la “tirava”. Questo suo atteggiamento ci ha rassicurato e ha fatto in modo che si stabilisse un rapporto confidenziale, inaspettato ma molto apprezzato e di buon auspicio per l’evento in programma. Sabato 17 Novembre si è svolta la consegna del XVIII Premio Memorial Brambilla, presso l’Auditorium Cavenaghi, alla presenza del Sindaco Ing. Renato Meregalli e del Parroco Don Eugenio. La serata ha richiamato un folto pubblico, stimato in oltre 150 persone, attento ed interessato.
Turrini ha tenuto benissimo la scena, risultando un uomo simpatico e competente che ha dialogato con il pubblico e con i prestigiosi ospiti presenti sul palco con spontaneità e naturalezza, senza nascondersi mai dietro risposte banali o diplomaticamente di circostanza. Indubbiamente un successo, confermato dai grandi complimenti ricevuti dai presenti all’evento. Per il Consiglio Direttivo una grande soddisfazione ed un orgoglio per essere riusciti a coinvolgere un giornalista così prestigioso e famoso che ha confermato il suo brillante umorismo e l’innata simpatia che da sempre lo identificano, oltre ad attestare il suo essere un grandissimo appassionato innamorato di F1».

Il ringraziamento di Turrini sul suo Blog

Seguitissimo anche attraverso il suo – così lo chiama – “Clog”, il giornalista sportivo ha voluto rendere a sua volta omaggio a Vittorio Brambilla, vincitore di un incredibile Gran Premio d’Austria nel 1975 con la sua March sponsorizzata dall’arancio Beta:

«Penso che nella vita di ognuno di noi ci sia una consapevolezza che non deve lasciarci mai. Ed è questa: finché ci sarà qualcuno in grado di ricordarci, non moriremo mai. E la storia di Vittorio Brambilla è questa. Lo vedo qui questa sera. Fintanto che saremo in grado di rammentare quello che lui ha fatto, con la passione che ha espresso e l’entusiasmo che ha donato a chi lo ha seguito nella sua avventura da pilota. Per questo lui ci sarà sempre. E l’insegnamento che ci lascia è spendere bene i nostri giorni, per spostare idealmente il nostro traguardo sempre un po’ più in là».

Sul palco non sono mancati il Presidente del Ferrari Club Vedano, Giovanni Marras, l’inossidabile Tino Brambilla che con il fratello Vittorio ha condiviso tante storie di vita e Motorsport, Franco Scandinaro (cameraman Sky F1 con oltre quarant’anni di esperienza) ed il Dott. Pietro Benvenuti (Direttore Autodromo Monza SIAS).

 

Crediti immagine Copertina: SFC Vedano al Lambro

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati