F1 | McLaren, Seidl sul terzo posto Costruttori: “Restiamo concentrati e lavoriamo sodo”

Il team principal della scuderia inglese tiene alta la tensione in vista del GP di Sakhir

F1 | McLaren, Seidl sul terzo posto Costruttori: “Restiamo concentrati e lavoriamo sodo”

La McLaren è vicina ad un gran risultato, quasi insperato alla vigilia del mondiale, ovvero il terzo posto in  in classifica Costruttori, un piazzamento sul podio che manca da tanti anni per una scuderia nobile che sta lentamente tornando dove le compete.

Per il team di Woking la gara in Bahrain è stata molto positiva; il quarto e quinto posto finali di Lando Norris e Carlos Sainz – complice la giornataccia della Racing Point con entrambi i piloti ritirati – ha permesso al team di issarsi al terzo posto in classifica staccando la diretta rivale di ben 17 punti a due gare dal termine.

Nonostante la “Mercedes rosa” sia più competitiva sulla carta, la McLaren ha davvero la concreta possibilità di portare a casa il podio iridato. Per questo Andreas Seidl, il team principal, ha sottolineato come bisogna tenere alta la tensione e non rilassarsi, restando concentrati e consapevoli che le cose possono cambiare molto in fretta. Già dall’appuntamento di Sakhir.

“Il risultato del Bahrain in ottica campionato è stato davvero ottimo, ma siamo consapevoli di aver approfittato della grande sfortuna di Perez, che si è ritirato quando era terzo ha dichiarato SeidlFa parte dello sport, quest’anno abbiamo visto come le cose possono cambiare velocemente, dovremo essere bravi a non farci trasportare dall’entusiasmo, basta una gara infelice per perdere tutto. La cosa importante è che gli aggiornamenti aerodinamici che abbiamo portato nelle ultime gare stanno dando i risultati sperati, è bello constatare che tutti stiamo lavorando nella giusta direzione. Ciò non toglie che dobbiamo restare concentrati, dobbiamo lavorare sodo, sulle prestazioni ma con attenzione all’affidabilità, e poi non sbagliare nulla in termini di strategia e pit stop. Dal mio punto di vista ho molta fiducia nei miei uomini”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati