F1 | McLaren, Sainz: “Racing Point e Renault sembrano particolarmente veloci”

Norris: "Inizio di settimana migliore rispetto a Barcellona"

F1 | McLaren, Sainz: “Racing Point e Renault sembrano particolarmente veloci”

La McLaren è sembrata un po’ sofferente rispetto alla diretta concorrenza nelle prove libere del Gran Premio del Belgio. A Spa, Norris e Sainz si sono classificati rispettivamente in settima e nona posizione, ma Renault e Racing Point pare abbiano qualcosina in più in questo momento. L’obiettivo è quello di raggiungere la top ten sia in qualifica che in gara, con la consapevolezza che la battaglia per le posizioni più importanti sarà molto serrata.

“Una buona giornata, la vettura è andata abbastanza bene – ha detto Norris. Ci sono alcune cose che ci stanno dando dei piccoli problemi, ma nel complesso sento fiducia nella vettura e probabilmente è un inizio di settimana migliore rispetto a Barcellona. Abbiamo completato tutti i test sulla vettura e fatto tutto il necessario durante la sessione. Il bilanciamento della macchina è piuttosto buono, ma dobbiamo aspettare fino a domani per vedere quali saranno le condizioni meteorologiche e quando tutti torneranno in pista”.

“Normale venerdì per noi – ha ammesso Sainz. Abbiamo usato entrambe le sessioni per provare alcuni assetti e delle idee portate dopo l’ultima gara, erano piuttosto interessanti. Siamo stati competitivi dal punto di vista del ritmo, ma dovremmo essere nel mix della top ten, anche se è solo venerdì. Racing Point e Renault sono sembrate particolarmente veloci qui, quindi se vogliamo affrontarle in questo weekend dovremo continuare a spingere in vista di domani”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Ferrari

F1 | Ferrari, Sainz e l’emozione della prima volta

Il neo alfiere del Cavallino ha chiuso una giornata indimenticabile, quella dell'esordio alla guida di una Rossa
“L’emozione non ha voce”. Così cantava Adriano Celentano in una delle sue più belle canzoni d’amore. E chissà se anche