F1 | McLaren, Lando Norris termina quarto: “Strategia impeccabile”

"La mia gara potrebbe sembrare noiosa, ma abbiamo fatto tutto alla perfezione"

F1 | McLaren, Lando Norris termina quarto: “Strategia impeccabile”

Il quarto e quinto posto di Lando Norris e Carlos Sainz, unito al doppio ritiro delle pantere rosa, cementano il vantaggio della McLaren nella classifica costruttori. Il team di Woking, col bottino della prima di due gare in Bahrain, è attualmente terza con 171 punti iridati; la Racing Point è, per ora, ferma a 154. Se la gara di Sainz è stata completamente in salita, lo stesso non è stato per Norris, che ha condotto in quinta posizione per la maggior parte della gara. Con il ritiro di Sergio Perez ne guadagna una: è quarto.

Che bella gara! Credo che sia la prima dopo tanto tempo, è stato tutto perfetto per noi – ha commentato Norris – entrambe le partenze sono state buone, abbiamo subito guadagnato una buona posizione sabati alle Renault. Tutto qui! Non c’era molto altro da fare. So che c’è stata parecchia azione, ma la nostra strategia è stata buona, abbiamo fatto il nostro dovere. Non definirei la mia gara noiosa, ma ovviamente è stata semplice, ci siamo attenuti al piano. Era ciò che volevamo e ci siamo riusciti, sono felice che la strategia abbia pagato. Tanti punti, con il quarto e quinto posto, uno dei nostri migliori risultati come team. Una bella rivincita sulla qualifica“.

Lando ha anche dedicato alcune parole per Romain Grosjean, ma anche alla F1 e alla FIA per il lavoro svolto in materia di sicurezza.

Sono felice di vedere che Romain non abbia riportato ferite gravi. E’ stato bello vederlo uscire da quel che restava della sua macchina, mostrandoci quanto questo sport sia diventato sicuro grazie al lavoro della Formula 1 e della FIA, insieme a tutti i team. Ancora una volta l’halo ha dimostrato di poter salvare vite, e sono sicuro che potremo imparare molto da questo incidente. Il coraggio mostrato dai marshal e dall’equipe medica è stato assolutamente incredibile“.

 

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati