F1 | McLaren, Alonso positivo: “Sarà una gara interessante”

Vandoorne: "Siamo competitivi"

F1 | McLaren, Alonso positivo: “Sarà una gara interessante”

Buona decima posizione per Fernando Alonso al termine delle libere di Montreal. Lo spagnolo della McLaren, autore di un’ottima simulazione gara nel corso delle libere 2, si è detto parecchio ottimista in vista della gara di domenica, sottolineando però come la MCL33 vada migliorata su giro secco. Competitivo anche Stoffel Vandoorne, anche se il belga è stato autore di una toccata al muro nelle FP2 che gli è costata circa un’ora di lavoro.

Ecco le parole di Fernando Alonso: “Oggi la giornata è stata abbastanza positiva. Durante le FP1 ci siamo concentrati sui long run, mentre al pomeriggio abbiamo sistemato il set-up in vista delle qualifiche. Siamo abbastanza felici del lavoro svolto. Su questa pista bisogna essere veloci in gara dato che i sorpassi sono possibili e non ha molto senso spendere tutto il proprio lavoro per il sabato. Abbiamo lavorato in quest’ottica, ma ritengo che la Q3 sia un risultato possibile. Ho testato l’Hypersoft solo in FP1 ed è difficile dire come sia andata, sicuramente meglio di Monaco. È sicuramente la gomma più veloce nel giro di un giro”.

“La gara sarà interessante con alcuni che andranno per una sosta e altri che studieranno qualcosa di differente. Si potrà inventare e speriamo di sfruttare al massimo questo fattore”, ha aggiunto.

Qui le impressioni di Stoffel Vandoorne: “Ho avuto una toccata sfortunata con il muro in FP2, ma in generale è stata una giornata positiva. Siamo stati competitivi e ci siamo trovati piuttosto bene. Non abbiamo testato la hypersoft, ma guardando i tempi di Fernando ritengo che l’intero team sia in una buona posizione. Il bilanciamento era un pò ‘su e giù’ per entrambi, ma per domani cercheremo di trovare una quadra, sistemando la macchina nel miglior modo possibile”.

F1 | McLaren, Alonso positivo: “Sarà una gara interessante”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati