F1 | La Renault ingaggia il giovane Guanyu Zhou come pilota di sviluppo al simulatore

Il 19enne cinese entrerà a far parte anche dell'Academy del team: "Un onore, ho grandi ambizioni"

F1 | La Renault ingaggia il giovane Guanyu Zhou come pilota di sviluppo al simulatore

La Renault ha ingaggiato il 19enne Guanyuu Zhou come pilota di sviluppo al simulatore. Il giovane farà anche parte dell’Academy del team francese, e lavorerà a stretto contatto con i tecnici, partecipando ai briefing. Zhou ha fatto parte per cinque stagioni della Ferrari Driver Academy.

Guanyu Zhou – si legge nella nota della Renault – è uno dei giovani piloti più promettenti della Cina, e ha mostrato rapidi progressi nella sua carriera. Ha partecipato al campionato di Formula 3 Europea, finendo tredicesimo nel suo primo anno e ottavo nel 2017 e nel 2018. Ha collezionato due vittorie la scorsa stagione, una a Pau e una ad Hockenheim, più altri quattro podi. Il cinese ha iniziato con i kart a otto anni e si è trasferito a Londra nel 2012 per portare avanti la sua carriera nelle corse. Un anno dopo ha vinto l’European Junior Rotax e l’ABKC S1 Rotax Junior Series. Zhou correrà quest’anno nel campionato di Formula 2 con il nuovo team UNI-Virtuosi.

“E’ un grande onore per me entrare a far parte del team Renault come membro dell’Academy e pilota di sviluppo della squadra di Formula 1 – ha detto Zhou. La Renault ha grandi ambizioni, sia per il team principale che per l’accademia, e questo mi motiva tantissimo. Conosco l’importanza che ha la Renault in Cina e sono orgoglioso di rappresentare questo marchio e la mia nazione nel mondo delle corse. La Formula 2 è il prossimo passo, ci sarà molta competizione e avrò tanto da imparare in un breve lasso di tempo. Ho lavorato tanto durante l’inverno e i tre giorni di test di Formula 2 ad Abu Dhabi sono stati importanti. Non vedo l’ora di ricevere i consigli della Renault durante questa stagione”.

“Siamo entusiasti di avere Guanyu come membro dell’Academy – ha dichiarato Mia Sharizman, direttore della Renault Sport Academy. Il ragazzo ha dimostrato le sue abilità nel campionato europeo di Formula 3, lo stavamo monitorando da un po’ siamo felici di averlo con noi: è talentuoso e con voglia di fare, cercheremo di farlo migliorare durante questa stagione di Formula 2″.

“La Cina è un mercato importante per il nostro gruppo – ha detto Francois Provost, presidente del Gruppo Renault Asia Pacific Region e vicepresidente del Gruppo Renault China Operations. Firmare con uno dei migliori piloti giovani della Cina è molto positivo, poiché contribuirà a dare importanza al nostro marchio nel Paese. Questa è un’ulteriore prova della nostra strategia “In Cina, per la Cina”, e darà un forte impulso allo sviluppo del motorsport. La sua partecipazione attrarrà più persone a Shanghai, sede del millesimo Gran Premio di Formula 1″.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati