F1 | Il dramma di Barrichello: “Ho avuto un tumore al collo”

"Ho temuto di non poter più correre"

F1 | Il dramma di Barrichello: “Ho avuto un tumore al collo”

Sono passati mesi dal ricovero del pilota brasiliano in ospedale, a seguito di un forte mal di testa. Ora, intervistato da un’emittente brasiliana, ha rivelato qual è stata la causa. Rubens Barrichello ha vissuto un incubo e si è detto miracolato, dal momento che solo il 14% delle persone vittime di questo tumore benigno, riescono a recuperare.

Tutto è iniziato una mattina di gennaio, il brasiliano avverte un dolore fortissimo alla testa mentre stava facendo la doccia:

“Sentii come se stesse esplodendo, tanto che dovetti accasciarmi per terra. Ci vollero un po’ di minuti prima di riuscire a raggiungere Silvana (la moglie) per chiederle aiuto. Ricordo che il dolore era insopportabile e capii subito che si trattava di un problema serio. Mi rivolsi a un amico dottore che intuì subito la gravità della situazione. Sono stato fortunato”.

Tuttavia, il pericolo più grande è scampato, Rubens ora porta solo i segni di quell’incubo ma è sollevato nel sapere che potrà tornare a fare quello che più ama:

“Una volta dimesso dall’ospedale, i medici mi dissero che solo il 14% della gente che soffre questo tipo di problema riesce a recuperare a pieno. Dopo il sollievo per averla scampata, ho temuto di non poter più correre, ma fortunatamente non è stato così”.

F1 | Il dramma di Barrichello: “Ho avuto un tumore al collo”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati