F1 | Horner critico sulle norme per il 2019: “Cambiare il disegno dell’ala anteriore non va considerata come una piccola modifica”

"Ritengo sia un cambiamento non necessario", ha commentato

F1 | Horner critico sulle norme per il 2019: “Cambiare il disegno dell’ala anteriore non va considerata come una piccola modifica”

Christian Horner ha pesantemente criticato la scelta di modificare i regolamenti in vista della prossima stagione, sottolineando come un cambiamento di questo tipo non fosse assolutamente necessario.

Modificando l’ala anteriore, infatti, le squadre saranno costrette a intervenire su tutto il corpo auto, spendendo ulteriori fondi in un periodo economico non propriamente florido. Mantenere l’attuale regolamento, secondo il Team Principal della Red Bull, avrebbe permesso un maggiore ammortamento dei costi, dando quindi la possibilità ai piccoli team di respirare dopo anni vissuti tra moltissime rivoluzioni. Il cambiamento, inoltre, è stato vagliato dopo le corse di Melbourne e Barcellona, tracciati che storicamente non aiutano i sorpassi.

Ecco le parole di Christian Horner: “Questo sport è molto bravo a spararsi da solo. In molti parlando di piccoli cambiamenti, ma nella realtà non è così: se cambi il disegno dell’ala anteriore, giustamente, devi cambiare tutto ciò che c’è dietro. Erano davvero necessarie queste modifiche? Non c’è mai stato un sorpasso a Melbourne e a Barcellona. Storicamente sono sempre state gare molto strategiche con pochissimi sorpassi. Ritengo sia un cambiamento non necessario”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Eraserhead

    22 Maggio 2018 at 13:38

    Proprio perché non ci sono MAI sorpassi bisogna togliere carico aerodinamico… Si è fatto il contradditorio da solo…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati