F1 | Hamilton snobba IndyCar e 24h Le Mans: “Ho altre passioni più eccitanti”

Il pilota inglese parla del suo futuro: "Quando lascerò la Formula 1, non farò più alcuna corsa"

F1 | Hamilton snobba IndyCar e 24h Le Mans: “Ho altre passioni più eccitanti”

Lewis Hamilton, terminata la propria carriera in Formula 1, abbandonerà completamente il mondo delle corse. A confermarlo è stato lo stesso “The Hammer” che, stuzzicato sul suo futuro, ha scartato opzioni allettanti come l’IndyCar o la 24 Ore di Le Mans, ribadendo la propria volontà di allontanarsi dai motori: “Non ho alcun desiderio di fare altre corse” – ha dichiarato il pilota della Mercedes. “Quando smetterò, potrei avere 30 anni. Tutto il resto è un passo in giù per le scale. Vorrei avere più passione per gareggiare in Indy Car o nella 24 Ore di Le Mans, ma c’è zero, non c’è niente, ho cose più eccitanti al di fuori di cui sono appassionato. Tutta la mia vita è stata basata sui motori, ovviamente è difficile immaginare questa cosa fuori della mia vita, ma avrò più tempo per guardare tutto da spettatore. Probabilmente parteciperò ad alcuni GP e assisterò ad altri sport che amo, come ad esempio l’NBA, ma in termini di corse non credo che farò più alcuna gara.

Hamilton ha comunque affermato di rispettare il mondo dell’IndyCar: “L’ho sempre rispettata e apprezzata. Ho avuto modo di guardarla quando ha corso Fernando (Alonso, ndr), è stato super eccitante. Mi piace l’idea di poter gareggiare in più di una categoria. Ho un grande rispetto per quei piloti, è abbastanza spaventoso quando si avvicinano alle barriere a quella velocità”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. f1erally

    27 Ottobre 2017 at 00:36

    ma chissenefregaaaaa

    ma chisseiiiii

    senza la Mercedes saresti nell’ anonimato come lo sei stato dal 2009 al 2014
    e sopratutto senza questa Mercedes ed in questi campionati con 20 gare l’ anno…

    o fai i record o fai i record!!

    che caxxo di regolamenti del caxxo sta facendo sta F1?

    Motori con i progetti forniti secondo le indicazioni Mercedes che ci lavorano da anni e al 1° anno dalla prima gara c’ è il blocco dello sviluppo??

    Ma ci rendiamo conto??

    Con l’ aerodinamica tornata a contare meno al contrario dei motori “di questi motori” viene bloccato lo sviluppo già dalla prima gara??

    Al 2° anno i gettoni e da li in poi per regolamento si aumentano i GP da completare per il motore, fra poco ci devi fare un campionato intero con un motore, come fa uno che è indietro a recuperare se deve mantenere anche tutta questa affidabilità??

    E dulcis in fundo se nel 2017 rischiano contro la ferrari ecco che omologano i motori con i vecchi consumi d’ olio dopato “scoperto il trucco” che tanto con tutta quella potenza ed affidabilità avoglia a restare competitivi ed affidabili per tutto l’ anno…

    Cioè: questo è un dominio di anni pianificato a tavolino fin dall’ inizio e mantenuto altrettanto a tavolino durante tutto il periodo e con il beneplacito di chi la governa questa formula 1 e questo fenomeno con queste condizioni si sente il messia del volante??

    Ed il carattere di mexda l’ avrebbe Alonso??

    Gesù, viene paragonato a SENNA questo…

    E lui ci credeeeeee . . . .

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati