F1 | Hamilton: “Ferrari? Scuderia fantastica, ma la relazione con Mercedes dura per tutta la vita”

"Penso che guidare per la Ferrari sarebbe una cosa a breve termine", ha ammesso il sei volte campione del mondo

Hamilton ha elogiato Toto Wolff, affermando che entrambi hanno caratteri simili
F1 | Hamilton: “Ferrari? Scuderia fantastica, ma la relazione con Mercedes dura per tutta la vita”

In una chiacchierata concessa a Sky Sports UK, alla quale era presente anche il team principal Mercedes Toto Wolff, Lewis Hamilton non ha intenzione di lasciare la scuderia della Stella.

Il sei volte campione del mondo, accostato varie volte alla Ferrari negli scorsi mesi, ha il contratto in scadenza a fine 2020 ma tutto lascia presupporre che continuerà la sua esperienza professionale in Mercedes iniziata nel 2013. Lo stesso Hamilton ha sottolineato che non ci sarà alcuna fretta nel siglare il rinnovo.

Abbiamo parlato dei nostri obiettivi e dei nostri impegni, quindi non ho mai avuto fretta – ha detto Hamilton riguardo alle negoziazioni del suo rinnovo con Mercedes, intervistato da Martin Brundle -. Penso che guidare per la Ferrari sarebbe una cosa a breve termine. Ovviamente è una squadra fantastica e la macchina è molto carina in rosso”. 

Ha poi aggiunto: “Il rosso è presente anche sul mio casco. Il rosso è il colore della passione, dell’amore o di qualunque cosa tu voglia. Ma quello che Mercedes ha fatto per i suoi piloti, come Stirling Moss, viene riconosciuto ed è una relazione per la vita. È qualcosa di super attraente”.

Hamilton poi parlando del suo rapporto con Wolff ha detto: “Eravamo come magneti, siamo stati attratti l’uno dall’altro. Avevo bisogno di Toto per fare quello che ha fatto con la squadra e aveva bisogno che io facessi quello che ho fatto in macchina. Le nostre personalità sono abbastanza simili, siamo entrambi testardi e determinati. Nella vita il mio obiettivo è vincere. Devo pensare a quali persone voglio intorno a me per raggiungere questo obiettivo e questo è ciò che fa Toto”.

Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati