F1 | Haas, Magnussen: “Mi sono lasciato alle spalle le pressioni negative, ora mi diverto di più”

Il 25enne ex McLaren racconta l'impatto avuto con la realtà statunitense: "Mi piace lavorare qui, mi sento a mio agio"

F1 | Haas, Magnussen: “Mi sono lasciato alle spalle le pressioni negative, ora mi diverto di più”

Kevin Magnussen, in Haas, si sente rinato. Il 25enne danese, reduce dalla sua prima stagione con il team americano, ha raccontato ad Autosport la crescita, soprattutto mentale, vissuta quest’anno, rendendo i dovuti meriti all’aria che si respira a Kannapolis: “Sono stato in grado di lasciarmi alle spalle la pressione di essere un pilota di Formula 1, cercando semplicemente di godermi di più le cose” – ha dichiarato l’ex Renault. “Sono concentrato e sto lavorando duramente: ho solo una pressione più piacevole e meno negativa. Le cose sono sempre più facili quando ti diverti, questo è sicuro. Mi sto divertendo qui, mi piace lavorare con questi ragazzi e mi piace la mentalità presente all’interno della squadra”.

Nel corso dell’intervista, Magnussen ha riallacciato il nastro, tornando all’esclusione dal Mondiale 2015: È stato difficile passare un anno fuori dalla Formula 1 nel 2015, quando persi il posto in McLaren per Fernando Alonso. Abituarsi nuovamente a tutto, ha richiesto un po’ di tempo”.

Con un anno di esperienza alle spalle, Magnussen confida in un positivo secondo atto della sua esperienza in Haas: “Nel 2017 mi sono sentito più a mio agio, quindi non vedo l’ora che inizi il 2018, con questa squadra che già conosco: spero vada tutto a buon fine”.

Federico Martino

F1 | Haas, Magnussen: “Mi sono lasciato alle spalle le pressioni negative, ora mi diverto di più”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati