F1 | Haas, incredibile Grosjean, quinto nelle FP2: “Non so spiegare questi tempi, ma spero che la classifica non cambi in qualifica”

Non così buoni i numeri in classifica di Magnussen, ma anche il danese è positivo: "Romain ha dimostrato di cosa è capace la VF-20"

F1 | Haas, incredibile Grosjean, quinto nelle FP2: “Non so spiegare questi tempi, ma spero che la classifica non cambi in qualifica”

La sorpresa di questa prima giornata di prove libere sul circuito di Barcelona- Catalunya è certamente Romain Grosjean: il pilota francese ha fatto qualcosa di incredibile, oggi, mettendo la sua Haas in sesta posizione al mattino e in quinta nel pomeriggio. Un risultato incredibile, considerando i risultati degli ultimi weekend per il team americano (solo tre volte in Q2 quest’anno e con solo 1 punto iridato) che sia Romain che Kevin sperano di poter replicare anche domani in qualifica.

Non so davvero da dove arrivi questa performance – ha ammesso Grosjean – in tutta sincerità, la vettura è la stessa dall’inizio dell’anno, abbiamo solo migliorato il set-up da Silverstone. La nostra prestazione è stata davvero buona, ma molto sensibile alla potenza, quindi forse il nostro reale passo non è questo. Sesto nelle FP1, quinto nelle FP2, il passo gara era molto buono, siamo molto felici di tutto questo. C’è ancora un po’ di lavoro da fare sulla vettura per adattarla ancora di più ai miei gusti, ma spero che nulla cambi. Spero che domani resti tutto uguale, così potremo fare una buona qualifica, e questo cambierebbe tutto il weekend“.

Anche Magnussen si ritiene soddisfatto, seppur il danese si sia qualificato nono al mattino e sedicesimo nel pomeriggio.

E’ stata una giornata positiva. Il mio run con basso carico di benzina nelle FP2 non è stato molto buono, per cui la classifica non parla a mio favore, ma Romain ha dimostrato di cosa è capace la VF-20. Le sensazioni erano davvero buone anche con la simulazione gara. La vettura sembra girare molto bene su questo circuito. E’ molto caldo, le gomme si surriscaldano, ma sembrano funzionare bene. Credo che questo circuito si adatti molto bene alla nostra vettura. Sono molto positivo e felice dei risultati di oggi. Domani sarà difficile, ma speriamo di poter fare una buona qualifica, magari classificarci in una posizione migliore rispetto alle scorse qualifiche, per avere una buona partenza per la gara“.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati