F1 | GP USA, Di Resta sulla penalità data a Vettel: “La regola deve essere modificata”

"E' una regola dura, ma lui ha rallentato abbastanza non appena ha visto le luci rosse", ha detto il commentatore di Sky Sports UK

F1 | GP USA, Di Resta sulla penalità data a Vettel: “La regola deve essere modificata”

Paul Di Resta, volto noto di Sky Sports UK, ha analizzato la penalità di tre posizioni, da scontare in griglia di partenza, comminata dal collegio dei commissari a Sebastian Vettel.

Il tedesco della Ferrari è stato infatti sanzionato dagli steward per non aver rallentato a sufficienza, in regime di bandiera rossa, dopo l’uscita di pista dell’Alfa Romeo Sauber del futuo compagno di squadra Charles Leclerc nel corso della prima sessione di prove libere del Gran Premio degli USA.

Quest’anno c’è una nuova dure regola e i piloti hanno una certa quantità di tempo per rallentare – ha spiegato il driver scozzese alla tv satellitare -. La FIA ha creato due zone per raggiungere la velocità stabilita, ma se ti trovi alla fine della prima zona hai meno tempo perchè arrivi con più velocità alla seconda”.

Se analizzo la situazione dal punto di vista di pilota, possa dire che ha rallentato abbastanza per una monoposto di Formula Uno. Non appena ha visto le luci rosse, ha ridotto la sua andatura. Tutti i piloti sono dalla parte di Vettel, questa regola deve essere cambiata”, ha concluso Di Resta.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati