F1 | GP Ungheria: straordinaria vittoria di Lewis Hamilton

Verstappen secondo, Vettel sul podio ma le Ferrari deludono

F1 | GP Ungheria: straordinaria vittoria di Lewis Hamilton

Si è concluso da poco il Gran Premio d’Ungheria. Lewis Hamilton ha conquistato la vittoria dopo una gara incredibile, forse una delle vittorie più belle del cinque volte campione del mondo, in quanto è stata sudata fino alla fine. Mercedes fa una strategia impeccabile, che permette al cinque volte campione del mondo di avvicinarsi al sesto titolo iridato.

Secondo posto per un bravissimo Max Verstappen che ha dominato fino a pochi giri ma a causa del degrado delle gomme, ha dovuto accontentarsi. La Ferrari salva l’onore con il terzo posto di Sebastian Vettel ma è stata una gara molto deludente per la Scuderia di Maranello. Il distacco di un minuto da Lewis Hamilton è un dato allarmante. A seguire: Charles Leclerc, Carlos Sainz, Pierre Gasly, Kimi Raikkonen, Valtteri Bottas, Lando Norris e Alexander Albon.

Nota di merito per le McLaren che terminano in top 10 così come per l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen e la Toro Rosso del rookie Alexander Albon.

E si chiude così la prima parte di stagione, con Lewis Hamilton che va in vacanza con 250 punti in classifica mondiale.

Rivediamo nel nostro recap le emozioni del Gran Premio d’Ungheria!

Cronaca – Cielo nuvoloso in Ungheria ma non è prevista pioggia. Dopo il giro di formazione, i piloti si schierano in griglia di partenza.
Pronti e via! Pronti e via! Buono spunto di Vertstappen e ottimo di Hamilton, Bottas accompagna Hamilton all’esterno! Leclerc su Bottas di forza, Vettel alle spalle del finlandese. Ottima partenza del pole man. Verstappen, Hamilton, Leclerc, Bottas, Vettel, Sainz, Norris, Raikkonen, Gasly, Grosjean, occupano le prime 10 posizioni.

Sorpasso di Vettel su Bottas al secondo giro. Il finlandese ha un danno all’ala anteriore. Fuori i meccanici Mercedes, per Bottas. Il finlandese fa il pit-stop al sesto giro ma ormai per lui la gara sarà solamente in salita.

Nel settimo giro, Ferrari comunica a Leclerc che deve spingere di più ma nel giro successivo il monegasco perde un altro secondo da Hamilton. La Ferrari comunica ad entrambi i piloti che verrà fatta la stessa strategia.
Nel giro 19, bella lotta tra il duo Toro Rosso, con Kvyat che accompagna all’esterno Albon alla curva 4 per l’undicesima posizione. Bottas all’inseguimento di Ricciardo.

Dal 20esimo giro, Verstappen comunica al team che sta perdendo grip. Tempi allarmanti per la Ferrari con Norris che fa gli stessi tempi della scuderia di Maranello. Verstappen fa il pit-stop al 26esimo giro. Hamilton diventa leader della gara.

Leclerc rientra ai box al 28esimo giro, mentre Verstappen fa il giro veloce. Nel 31esimo giro, Ricciardo ha la meglio su Norris per la decima piazza, Bottas è dodicesimo. Leclerc è il più veloce in pista. Nel giro successivo pit-stop per Hamilton con gomma bianca, transita Verstappen in prima posizione.

Al 33esimo giro, Norris sorpassa Magnussen per la nona posizione. 1:19.653 per Lewis Hamilton, ha guadagnato due secondi su Verstappen!
Hamilton tenta l’attacco al giro 39, va all’esterno in curva 4 ma non riesce a sorpassare l’olandese. Ferrari comunica a Vettel che fanno il “piano C” e farà il suo pit-stop al giro 40 con gomma rossa.

Mercedes chiama Hamilton per il pit-stop al giro 49. Hamilton registra il giro veloce al giro 52. Ritiro per la Haas di Grosjean. Bottas sorpassa Perez e sale in nona posizione.
Al 59esimo giro, Hamilton fa il nuovo record della pista con 1:18.668. E abbassa il distacco da Verstappen a 12 secondi.
Arriviamo a 10 giri al termine! Hamilton riduce giro dopo giro il distacco da Verstappen e riesce a sorpassarlo al giro 67. Vettel si avvicina a Leclerc e lo sorpassa nel giro successivo.

Verstappen fa il pit-stop in quanto le gomme sono ormai al capolinea e riesce a fare il nuovo record della pista. E si arriva così alla bandiera a scacchi con il trionfo di Lewis Hamilton.

Gp d’Ungheria: i risultati della gara

Pos. N. Pilota Team Tempo
1 44 L. Hamilton Mercedes 1:35’03″796
2 33 M. Verstappen Red Bull + 17″796
3 5 S. Vettel Ferrari + 61″433
4 16 C. Leclerc Ferrari + 65″250
5 55 C. Sainz McLaren + 1 giro
6 10 P. Gasly Red Bull + 1 giro
7 7 K. Raikkonen Alfa Romeo + 1 giro
8 77 V. Bottas Mercedes + 1 giro
9 4 L. Norris McLaren + 1 giro
10 23 A. Albon Toro Rosso + 1 giro
11 11 S. Perez Racing Point + 1 giro
12 27 N. Hulkenberg Renault + 1 giro
13 20 K. Magnussen Haas + 1 giro
14 3 D. Ricciardo Renault + 1 giro
15 26 D. Kvyat Toro Rosso + 2 giri
16 63 G. Russell Williams + 2 giri
17 18 L. Stroll Racing Point + 2 giri
18 99 A. Giovinazzi Alfa Romeo + 2 giri
19 88 R. Kubica Williams + 3 giri
20 8 R. Grosjean Haas Retirado

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati