F1 | GP Stati Uniti: Bottas in pole, prima fila per Vettel

Verstappen in terza posizione davanti a Leclerc, quinto Hamilton

F1 | GP Stati Uniti: Bottas in pole, prima fila per Vettel

Valtteri Bottas scatterà dalla prima casella in griglia di partenza per la quinta volta in questa stagione. Il pilota finlandese è stato autore del miglior tempo in 1:32.029. Al suo fianco partirà la Ferrari di Sebastian Vettel (che ha ottenuto la sua 100 esima prima fila in carriera). Terza posizione per Max Verstappen.

Quarto tempo per Charles Leclerc che non avrà nessuna penalità dopo il guasto al motore durante le FP3 in quanto Ferrari ha montato una power unit vecchia. Lewis Hamilton partirà in quinta posizione, davanti a Alex Albon.

Nota di merito per le McLaren con il settimo e l’ottavo tempo di Carlos Sainz e Lando Norris. Buona anche la prestazione di Daniel Ricciardo, nono; chiude la top 10 Pierre Gasly.

Rivediamo nel recap i momenti più importanti di questa qualifica!

Cronaca – Parte la Q1 con 20 gradi nell’aria e 26 sull’asfalto. Leclerc si porta al comando ma con tempi ancora alti, 1:34.696. Albon va poi al comando in 1:33.984, seguito da Norris ma Sainz detta il passo con 1:33.916.
Arriva poi Max Verstappen con 1:33.549 ma meglio di lui fa Hamilton con 1:33.454. Vettel raggiunge la quarta posizione, dietro alla Mercedes di Valtteri Bottas. Si arriva alla bandiera a scacchi con un sorprendente primo tempo di Lando Norris in 1:33.353! Piloti esclusi dalla Q2: Giovinazzi, Raikkonen, Russell, Perez e Kubica.

Q2: Ferrari subito in pista con gomme gialle, così come Mercedes e Red Bull. Hamilton chiude in 1:33.045, Bottas secondo a 115 millesimi. Terzo Vettel, Leclerc prende la posizione del tedesco.
Verstappen sale in seconda posizione e Albon detta il passo con 1:32.898, mentre Hamilton prende la seconda piazza.
A pochi minuti dal termine della sessione, Mercedes esce con gomme soft, mentre Vettel rimane con gomma gialla così come Leclerc.
Arriva la bandiera a scacchi, Vettel al comando ma Leclerc lo beffa con 1:32.760. Piloti esclusi dalla Q3: Kvyat, Hulkenberg, Magnussen, Stroll e Grosjean.

E arriviamo al momento più atteso, la Q3! Hamilton è il primo a lanciarsi, seguito dalle due Ferrari. Gasly al comando, chiude Sainz in 1:32.847 ma arriva Hamilton davanti a tutti. Bottas va primo con 1:32.029, secondo Vettel davanti a Leclerc. Solo 12 millesimi separano Bottas da Vettel!
I piloti rientrano ai box ad eccezione di Ricciardo che ne approfitta dell’assenza di traffico e sale in ottava posizione. Termina il tempo a disposizione. Verstappen resta terzo, Vettel non recupera e rimane secondo. Leclerc resta quarto, rallenta Hamilton che va ai box. Ed è la quinta pole stagionale per Valtteri Bottas.

GP Stati Uniti: i risultati della qualifica

Pos. N. Pilota Team Tempo
1 77 V. Bottas Mercedes 1’32″029
2 5 S. Vettel Ferrari 1’32″041
3 33 M. Verstappen Red Bull 1’32″096
4 16 C. Leclerc Ferrari 1’32″137
5 44 L. Hamilton Mercedes 1’32″321
6 23 A. Albon Red Bull 1’32″548
7 55 C. Sainz McLaren 1’32″847
8 4 L. Norris McLaren 1’33″175
9 3 D. Ricciardo Renault 1’33″488
10 10 P. Gasly Toro Rosso 1’33″601
11 27 N. Hulkenberg Renault 1’33″815
12 20 K. Magnussen Haas 1’33″979
13 26 D. Kvyat Toro Rosso 1’33″989
14 18 L. Stroll Racing Point 1’34″100
15 8 R. Grosjean Haas 1’34″158
16 99 A. Giovinazzi Alfa Romeo 1’34″226
17 7 K. Raikkonen Alfa Romeo 1’34″369
18 63 G. Russell Williams 1’35″372
19 11 S. Perez Racing Point 1’35″808
20 88 R. Kubica Williams 1’35″889

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati