F1 | GP Olanda, non è svanita la possibilità di figurare tra gli eventi del calendario 2020

Zandvoort resta la sede favorita, ma Assen è ancora in corsa

F1 | GP Olanda, non è svanita la possibilità di figurare tra gli eventi del calendario 2020

Non è ancora tramontata la possibilità che il ritorno del Gran Premio d’Olanda possa essere inserito tra gli appuntamenti facenti parte del calendario iridato 2020 di Formula Uno. A tal proposito un’emittente olandese, RTL Nieuws, ha fatto trapelare una lettera di  Chase Carey rivolata ai funzionari della pista di Zandvoort.

In essa il CEO della Formula Uno è stato chiaro: in caso di mancata risposta entro il prossimo 31 marzo, non si svolgerà alcuna gara in Olanda in quanto non sono state presentate altre candidature all’infuori appunto di Zandvoort.

Di idee opposte invece il promotore di Assen, Lee Van Dam, che al quotidiano De Telegraaf ha dichiarato: “Siamo ancora in corsa per portare la Formula Uno nel 2020. Abbiamo avuto un contatto con la FOM la scorsa settimana e saremo seduto presto allo stesso tavolo”.

Tuttavia, in caso di un ritorno reale dell’appuntamento olandese, il governo dal punto di vista economico. Come ha dichiarato Bruno Bruins, un ministro federale nei Paesi Bassi: “Questo è un evento sportivo commerciale in cui i diritti sono nelle mani di una società americana quotata. I nostro fondi né necessari né giustificati”.

Bruins ha comunque ricordato che Zandvoort ha un principio di accordo con Liberty Media per ospitare il GP dal 2020 al 2022, ed è in trattative con un certo numero di sponsor olandesi tra cui figura l’attuale sponsor della Formula Uno: Heineken.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati