F1 | GP Italia, firmato il rinnovo fino al 2024

Raggiunto un accordo quinquennale tra i vertici del Circus e l'ACI per la permanenza della pista di Monza

F1 | GP Italia, firmato il rinnovo fino al 2024

Monza continuerà a essere parte integrante del calendario iridato di Formula Uno. La storica pista brianzola, sede del Gran Premio d’Italia, ha infatti rinnovato il suo contratto con il Circus fino al 2024.

L’annuncio dell’accordo quinquennale è arrivato questo pomeriggio nel corso dell’evento, svolto in Piazza Duomo a Milano, dove sono stati celebrati i 90 anni della Scuderia Ferrari e quelli del Gran Premio d’Italia.

Questo è uno dei quattro Gran Premi che facevano parte del campionato del 1950 e insieme al Gran Premio di Gran Bretagna è l’unico che si è tenuto da allora ogni anno. Storia, velocità e passione sono le parole che i fan degli sport motoristici associano a Monza. La sensazione che si prova per questa gara è davvero unica, così come il podio distintivo del circuito. Vorrei ringraziare l’ACI, in particolare il suo Presidente, Angelo Sticchi Damiani per i suoi sforzi e questo accordo quinquennale significa che un’altra parte del puzzle per la Formula 1 del futuro è in atto. Il campionato presenta molti luoghi storici come Monza e anche nuovi paesi in cui può crescere la già vasta base di fan del nostro sport”, ha dichiarato il CEO F1 Chase Carey.

È come vincere un Gran Premio di Formula 1, molto duro e importante, combattuto fino al traguardo che conta non uno ma cinque titoli! È con grande soddisfazione che accolgo con favore la conclusione dell’accordo tra ACI e Formula 1, che garantisce l’inclusione, per i prossimi cinque anni, del Gran Premio d’Italia nel calendario del Campionato mondiale di Formula 1 e assicura che l’evento si svolge nel “Tempio della velocità”: il circuito Eni di Monza, non solo il circuito più antico ma anche il più veloce e spettacolare di tutto il motorsport. Un grande risultato per ACI, per Monza, per la Regione Lombardia e per lo sport italiano in generale, che apre una prospettiva quinquennale per costruire un futuro che corrisponda al passato leggendario che ha reso Monza una capitale mondiale del motorsport”, ha detto il presidente ACI Angelo Sticchi Damiani.

Piero Ladisa


Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati